Quotidiani locali

lavoro

Il Comune di Pisa torna ad assumere

Nel piano triennale prevista la copertura di 40 posti, di cui 11 vigili e 12 insegnanti

PISA. Il Comune di Pisa torna ad assumere, grazie anche ai conti in ordine. Le nuove assunzioni sono state programmate tenendo conto dei bisogni dell’ente. Polizia Urbana e personale scolastico sono i due fronti sui quali ci saranno le assunzioni più significativi. Ma molte sono anche le assunzioni di personale amministrativo destinato a risolvere i problemi degli uffici. Settori per i quali è già pronta la “lista d’attesa” che soddisferà le priorità nel piano del personale 2017-19, qualora si rendessero disponibili altre risorse.

Numerose anche le assunzioni di tecnici. 11 sono i nuovi vigili urbani, mentre con le nuove maestre si toccherà la quota 50 che rappresenta la dotazione organica. I modi di assunzione sono diversi, a secondo i casi. «Andiamo verso un Comune che sempre più assume la direzione e il controllo. Le nuove assunzioni possibili grazie ad un bilancio a posto e alla spesa contenuta per il personale - spiega l'assessore al personale Federico Eligi -. Quello che ci limita è la norma nazionale per cui è possibile 1 assunzione ogni 4 pensionamenti (turnover del 25%). Grazie alla deroga del Governo per la scuole si arriva ad un turnover del 50%. Se cambiano le norme nazionali grazie al bilancio sano il Comune potrà aumentare ancora le assunzioni. Per quanto riguarda i dirigenti continuiamo nella direzione di diminuirne il numero e di assumerli a chiamata a tempo determinato».

Come è cambiato il Comune negli ultimi anni da quando il turnover è per legge così basso: «Siamo passati da 1200 dipendenti nel 2001 a 694 al 30 novembre di quest'anno, e saranno circa 660 con i 30 pensionamenti previsti a gennaio» conclude Eligi. Per quanto riguarda le modalità di assunzione dipende dai settori. Per i 10 amministrativi (4 stanno già entrando al lavoro), i 7 tecnici (3 stanno già entrando al lavoro),7 vigili urbani di categoria C e 3 insegnanti per la scuola dell'infanzia

sarà utilizzata la mobilità o saranno scorse le graduatorie seguendo le norme. In caso di esaurimento sarà fatto un concorso. Concorso già sicuro invece per 8 insegnanti dell'asilo nido (la metà per stabilizzazioni), per il coordinatore pedagogico e per i 4 vigili urbani di categoria D.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro