Quotidiani locali

Francesca e un parto record: nascono quattro gemelline

Trionfo della maternità al Santa Chiara. Sono le figlie di una coppia di supporter doc del Pisa. Il padre scherza: "Voglio un bagno tutto mio"

PISA. La prima reazione del papà è stata per la futura e ingombrante coabitazione: «Voglio un bagno tutto mio». Poi la moglie e super mamma gli ha ricordato che le bimbe di solito stravedono per il babbo e così la rivendicazione è stata stemperata dall'ego paterno. La "pax" domestica può dirsi siglata con un carico di gioia sintetizzato dal post del padre su Fb: «Sono l'uomo più felice del mondo». Ne hanno di motivi per sentirsi speciali Senio Calvetti e Francesca Martelli, due tifosi doc del Pisa con il sangue marchiato dai globuli nerazzurri. Venerdì mattina, con una sequenza scadenzata che solo la natura sa regolare, nel reparto di Ginecologia e Ostetricia del Santa Chiara sono nate quattro gemelline: Anna, Chiara, Lisa e Maria. Un trionfo della maternità con un omaggio totalizzante per l'altra metà del cielo. Le quattro sorelline sono venute al mondo dalle 10,55 alle 10,58.

«Quando abbiamo saputo che sarebbero state tutte femmine abbiamo pensato "poverino" se ci fosse stato anche un maschio - sorride dal letto del reparto Francesca Martelli -. L'ideale sarebbe stata una formazione di 2 più 2. Il parto è andato bene. È stato tutto molto veloce. Sono stata seguita benissimo fin dall'inizio dal dottor Fabio Taponeco e poi in Neonatologia con la dottoressa Francesca Strigini. Li ringrazio tutti, compreso il personale, davvero di cuore». Francesca, 43 anni, originaria di Larderello, lavora come ricercatrice informatica al Cnr di Pisa. È sposata con Senio Calvetti, 41 anni, dipendente del patronato Acli a Pisa, e tra i responsabili del sito web "Il Pisa siamo noi". La coppia vive a Visignano, ma tra obblighi delle professioni e richiamo della passione calcistica, la città di elezione da anni è Pisa.

«Purtroppo dovendo portare avanti una gravidanza a rischio sono stata allettata dal 12 maggio e non ho potuto seguire, al contrario di mio marito, il Pisa nei playoff come avrei voluto - prosegue la ricercatrice del Cnr -. Mi sono dovuta accontentare delle partite in tv». La notizia della gravidanza quadrigemina è arrivata al secondo mese di gestazione. «È stata una sorpresa - confida la mamma provata ma radiosa per la nuova avventura materna -. Sono i primi figli e a questo punto saranno anche gli ultimi. La sorte ha voluto che nascessero lo stesso giorno del papà. Il 15 luglio festeggeranno il compleanno in cinque».

La famiglia allargata sarà una prova impegnativa per i genitori che non si perdono una partita del Pisa. Super tifosi accaniti, il 2016 sarà un anno spartiacque per i coniugi Calvetti. Ci sarà un prima e un dopo tra il successo della squadra del cuore e la nascita da primato delle gemelline.

Nell'anno in cui il Pisa torna in serie B, il contributo alla tifoseria si arricchisce in prospettiva di quattro "ultrà". «Di sicuro allo stadio in futuro ci saranno quattro super tifose» è la promessa-appello di Francesca Martelli pronta a dare l'imprinting nerazzurro alle sorelline.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri