Quotidiani locali

il verdetto

Stalking: assolto l'attore Andrea Buscemi

"Hanno stuprato la mia vita, ma ora sono felice". Ma in aula le rappresentanti del Centro antiviolenza gridano "Vergogna, nessuna donna denuncerà più un uomo".

PISA. L'attore pisano Andrea Buscemi è stato assolto oggi dal tribunale di Pisa perché "il fatto non sussiste" dall'accusa di stalking nei confronti dell'ex fidanzata Patrizia Pagliarone che l'aveva querelato accusandolo di averla perseguitata dal 2007 al 2009. L'accusa aveva chiesto la condanna a un anno di reclusione e la parte civile aveva chiesto anche un maxi risarcimento.

Buscemi assolto, non c'è stato stalking La sentenza del tribunale di Pisa. La soddisfazione dell’attore: “Sono contento, ho passato dei mesi di inferno”. La rabbia delle esponenti della Casa delle donne che accolgono la sentenza al grido di “Vergogna” L'ARTICOLO

Il giudice, Paola Giovannelli, che ieri aveva respinto la richiesta di acquisizione di nuove prove presentata dalla difesa di Buscemi bollandola come una "pervicace volontà dilatoria", visto che il reato si prescriverà nei prossimi mesi, ha invece accolto la tesi illustrata oggi nella sua arringa difensiva degli avvocati Rubina Colombini e Carlo Porcaro D'Ambrosio i quali hanno evidenziato l'insussistenza del capo d'imputazione "in quanto il reato contestato si configurava a partire dal febbraio 2009 e quindi in un periodo tempo limitato rispetto alle contestazioni dei fatti che hanno portato Buscemi a essere imputato di questo processo". Secondo la Pagliarone, Buscemi le aveva reso la vita un inferno a partire dal 2007, con messaggi piene di ingiurie, minacce, aggressioni, scatti di ira, perfino ingaggiando un investigatore che la pedinasse. "Impugneremo la sentenza" annunciano Federica Mondani e Maria Concetta Gugliotta, legali della donna. Sconcertate le rappresentanti delle Casa delle Donne, e del centro antiviolenza di Pisa, a cui la Pagliarone si era rivolta per raccontare la sua storia. In aula hanno accolto con il grido 'vergogna, vergogna' la lettura della sentenza.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro