Menu

Addio a Ciaranfi, commercialista e supertifoso del Pisa

PISA. Si è spento dopo una lunga malattia Federico Ciaranfi (nella foto) detto Ghigo. Aveva 76 anni. Da sempre era un grande tifoso del Pisa calcio, passione ereditata dal padre Enrico che negli anni...

PISA. Si è spento dopo una lunga malattia Federico Ciaranfi (nella foto) detto Ghigo. Aveva 76 anni. Da sempre era un grande tifoso del Pisa calcio, passione ereditata dal padre Enrico che negli anni Cinquanta era stato per diverse stagioni presidente del Pisa Sporting Club. Federico Ciaranfi era molto conosciuto in città anche per la sua professione di commercialista: aveva uno studio a Porta a Lucca, in via Cardinale Maffi.

Di suo padre Enrico, per diversi anni presidente del Pisa Sporting Club tra l'inizio e la metà degli anni Cinquanta, ne parlava raramente e sempre con il dovuto rispetto. Ghigo non era ancora maggiorenne quando, nel 1955, a metà stagione, di ritorno dalla trasferta di Fabriano, il pullman del Pisa fu coinvolto in un incidente alle porte della città: molti giocatori rimasero feriti e non poterono giocare per diverso tempo. «Ricordo ancora quei giorni – confessò un giorno Ghigo –, con mio padre costretto a far giocare per il resto del campionato i ragazzi del settore giovanile. Retrocedemmo in promozione (oggi serie D). Ma mio padre ebbe l'intuizione giusta e rinascemmo: lui e il segretario Antonio Bellani affidarono la squadra al tecnico Umberto Mannocci che fu protagonista della risalita».

I funerali di Federico Ciaranfi si svolgeranno oggi alle 15 prnella pieve romanica di Calci. La salma sarà poi tumulata nel cimitero di Nicosia. Alla moglie Elisabetta e alle figlie un abbraccio da parte della redazione pisana del Tirreno.

Marco Barabotti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro