Quotidiani locali

Pisa, muore dopo un pugno in faccia: si cercano testimoni

La polizia indaga per omicidio, Zakir Hossain, 34 anni, aveva appena smontato dal ristorante indiano dove lavorava come cameriere. Le videocamere di sicurezza hanno ripreso la scena

PISA. È morto dopo essere stato picchiato in strada a Pisa, un'aggressione avvenuta la sera di domenica 13 aprile di cui ancora non si conosce il motivo, da parte di un giovane poi fuggito. La vittima è Zakir Hossain, 34 anni, bengalese, che lavorava come cameriere: ricoverato in condizioni gravissime nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Pisa, è deceduto il mattino di martedì 15 aprile.

Domenica, l'uomo era in corso Italia a Pisa, in pieno centro, quando è stato aggredito da un giovane, forse italiano, poi scappato. Incaricata delle indagini la polizia, che sta cercando di individuare il giovane aggressore. L'ipotesi di reato per cui si procede è quella di omicidio. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in base alle immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza urbana, il 34enne è stato improvvisamente aggredito da un giovane, senza apparente motivo, che gli ha sferrato un violentissimo pugno al volto scaraventandolo a terra.

 Dalle immagini si vedrebbe anche che l'aggressore era in compagnia di altre due persone che avrebbe cercato di trattenerlo ma il giovane, che secondo gli agenti potrebbe essere stato ubriaco, sarebbe riuscito a divincolarsi e ad avventarsi sul cameriere colto di sorpresa e incapace di difendersi. I tre si sono poi allontanati. A soccorrere il bengalese sono stati alcuni passanti che hanno avvertito il 118.

Zakir Hossain faceva il cameriere nel ristorante indiano Tanduri, a poche decine di metri di distanza dal luogo dove è stato aggredito intorno all'una. Il giovane lascia moglie e tre figli che vivono in Bangladesh. Lui invece era in Italia da cinque anni e da due lavorava presso il ristorante indiano.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, Hossain aveva appena finito di lavorare e si trovava in corrispondenza dell'arco di via San Bernardo, una traversa della centralissima corso Italia, a pochi passi da piazza Gambacorti, una delle più frequentate della movida pisana e dove si trova anche il ristorante in cui lavorava, ed era in attesa di altri amici quando è stato aggredito e picchiato. Il giovane che lo ha colpito lo ha raggiunto con un pugno violentissimo al volto che lo ha scaraventato a terra facendogli sbattere la testa sul selciato e procurandogli le lesioni mortali.

piazza

Intorno alle 21.30 di martedì 15 aprile oltre un centinaio di bengalesi si sono ritrovati in piazza della Pera: hanno esposto dei cartelli e chiedono giustizia per quanto accaduto al loro compatriota. Per venerdì annunciano una manifestazione alla quale prenderà parte, secondo quanto hanno annunciato, anche l'ambasciatore del Bangladesh.

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
e ascolta la musica con Deezer.3 Mesi a soli 19,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.