Quotidiani locali

Chiusa per topi una scuola elementare

Trovati quattro ratti in un mobile dove era conservato del cibo. Le insegnanti hanno dato l’allarme, bambini a casa

CALCI. Topi a scuola. La primaria “Vittorio Veneto”, in via Brogiotti, nel centro del paese, è rimasta ieri chiusa perché ospiti indesiderati, i topi, hanno invaso alcuni locali. «È stato preso di mira soprattutto un armadietto al pian terreno - spiega il vice sindaco Antonio Piccioli, che è anche assessore alla Pubblica Istruzione - abbiamo ricevuto la segnalazione da parte della maestra fiduciaria dell’istituto, la quale insieme con una collega si è posta il problema sul da farsi. Nel mobile quattro topi avevano preso posto accanto ai cibi conservati. Non hanno toccato il panettone e invece si sono accaniti sui crackers. Si conferma così la voce che i topi sono ghiotti del salato, ma non del dolce».

Dice il sindaco Bruno Possenti, che ha emesso un’ordinanza: «Una volta preso atto del ritrovamento di un topo all’interno di un’aula del plesso scolastico elementare, è stata considerata l’opportunità, a seguito di un incontro congiunto con il dirigente dell’istituto comprensivo di Vicopisano, di sospendere le lezioni l’8 gennaio, al fine di consentire le operazioni di sanificazione dell’aula dove è stato ritrovato l’animale e il controllo degli altri locali, compresa la posa di trappoline per la derattizzazione dell’intero edificio».

Il gruppo consiliare di “Calci nel cuore” ha diffuso un documento molto critico, che è stato consegnato anche alla stampa. Si annuncia un’interrogazione urgente perché «dopo le infiltrazioni dai soffitti e i problemi alla mensa scolastica, ora arrivano i topi». I consiglieri Paolo Lazzerini, Valter Mignani e Genny Degli Innocenti chiedono tra l’altro «le motivazioni per cui l’amministrazione comunale non ha messo un comunicato ufficiale in cui descrivere ai genitori dei bambini, in maniera puntuale e circostanziata, quanto accaduto».

Piccioli precisa: «Abbiamo informato il dirigente scolastico Pierangelo Crosio per fare il punto della situazione. Si è convenuto per l’interruzione dell’attività didattica l’8 gennaio al fine di effettuare una bonifica generale. Ha provveduto la Xpert, ditta specializzata nel settore».

Il ritorno a scuola, dopo le vacanze natalizie, lunedì 7 gennaio, è stato piuttosto caotico in quanto, appena verificata la presenza dei topi, le insegnanti hanno provveduto a riunire gli alunni nelle stanze

dove non c’era traccia del passaggio dei ratti, segnato anche da escrementi rinvenuti dentro e fuori il complesso scolastico. A ogni bambino si è provveduto a consegnare la comunicazione scritta per le famiglie che appunto ieri non si sarebbe tenuta lezione.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics