Menu

Una storia affascinate lunga più d’un secolo

La stazione radio di Coltano ha una lunga e bellissima storia: fu utilizzata per la prima volta da Marconi nel 1903 per i primi collegamenti con una stazione radio a scintilla. Nel 1910 lo scienziato...

La stazione radio di Coltano ha una lunga e bellissima storia: fu utilizzata per la prima volta da Marconi nel 1903 per i primi collegamenti con una stazione radio a scintilla. Nel 1910 lo scienziato trasmise il primo messaggio radio a Massaua, collegando così, per la prima volta al mondo, l'Africa con l'Europa. L'anno dopo la stazione, passata dal ministero delle Poste a quello della Marina, fu inaugurata dal re Vittorio Emanuele, che si collegò in onde corte con il Canada e l'Eritrea. Il Centro era formato da 16 torri in ferro che ricordavano vagamente la Toor Eiffell, alte 45 metri e sormontate da antenne in legno lunghe 25. Dal 19 al 24 la Regia Marina ampliò la stazione con la costruzione di un nuovo centro trasmittente dotato di otto antenne e di un punto di ricezione a Migliarino.

Dopo un periodo di gestione privata con la Società Italia Radio, la stazione di Coltano nel '30 passa al ministero delle poste e diventa uno dei più importanti centri radio marittimi e radiotelefonici europei. Nel '32 viene inaugurato il servizio pubblico fra nave e terraferma, tra Coltano e il piroscafo italiano Conte Rosso, che navigava nei lontani mari della Cina. Nel 1940 il Centro radio effettua traffico telegrafico e telefonico sia con navi che con altre stazioni terrestri in tutto il pianeta. La seconda guerra mondiale distrugge purtroppo sia le antenne che il fabbricato con i trasmettitori p.t., lasciando quasi intatta

solo la cosiddetta palazzina Marconi. Dal 1952, vicino alla stazione, la Rai fonda un suo centro e impianta due trasmettitori a onde medie per servire la zona di Pisa: la struttura funziona inizialmente come centro di produzione e arriva fino ai nostri giorni come impianto in onde medie.

TrovaRistorante

a Pisa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro