Quotidiani locali

Trofeo Terme di Venturina Tornano i baby calciatori

Presentata la quinta edizione del torneo internazionale riservato ai Pulcini 2008 La soddisfazione di Poli, Bucciantini e dell’assessore Ticciati. Ecco il programma

PIOMBINO. Torna a fine mese, con lo stesso numero di squadre dello scorso anno ma con un giorno in più, il Trofeo Terme Venturina, arrivato alla quinta edizione. La manifestazione, organizzata dalla società biancoceleste e riservata alla categoria Pulcini 2008, andrà in scena il 26 e 27 maggio con una due giorni dedicata al calcio dei più piccoli, fra squadre locali, team professionisti, gare su quattro campi e un pomeriggio di completo relax. Andiamo nel dettaglio, partendo da un numero: 32. Tante sono le squadre che parteciperanno al Trofeo Terme Venturina. 16 le società professionistiche, tre quelle straniere. Eccole, divise per gironi.

A: Genoa, Chievo Verona, Vologda, Atletico Ladispoli.

B: Lazio, Atalanta, Ausonia, Venturina (bianco).

C: Inter (campione in carica), La Spezia, Polisportiva Margine Coperta, Cs Livorno 9.

D: Milan, Hammarby, Academy Livorno, Bogliasco.

E: Torino, Empoli, Lodigiani, Turano.

F: Fiorentina, Lokomotiv Mosca, Calci, Venturina (celeste).

G: Roma, Pisa, Tau Calcio, Vada.

H: Sampdoria, Livorno, Lucento, Gavorrano.

L’arrivo delle squadre quest’anno sarà già dal venerdì sera. Il sabato mattina si giocano le qualificazioni, il pomeriggio sarà dedicato al relax con divertimento al Pappasole per bimbi e genitori. Si torna in campo domenica per la fase finale, con conclusione nel pomeriggio al Santa Lucia. I campi di gioco saranno ancora 4: Mazzola e Santa Lucia di Venturina, La Pieve di Campiglia, Picchi di Suvereto. Fra giocatori, dirigenti e genitori si prevedono almeno 600 persone, così distribuite per l’alloggio: le squadre professioniste saranno al Phalesia, le altre al Pappasole, i genitori dei giovanissimi atleti saranno ospiti delle Corti di Montepitti.

«Questa società è ripartita da zero dieci anni fa – ha detto durante la presentazione del Trofeo il presidente del Venturina, Simone Poli – I sacrifici sono stati e sono tanti, ma vengono ripagati dalle soddisfazioni. In questi 10 anni abbiamo ottenuto obiettivi importanti: la scuola calcio Elite, i campionati regionali, la recente Promozione per la prima squadra, oltre alla realizzazione del nuovo Mazzola. Il merito è nostro ma anche delle persone che hanno sposato il progetto. E nello specifico, per il Trofeo Terme Venturina, il merito è di Massimo Bucciantini e Andrea Larini».

«Quando partimmo, cinque anni fa, era un successo avere anche solo una o due squadre professionistiche – le parole di Bucciantini – Nella prima edizione ci furono 8 team. Da lì l’appetito è venuto mangiando e siamo passati a 24, fino all’anno scorso con 32 squadre. A darci una mano i tanti sponsor e i Comuni di Campiglia e Suvereto. Grazie a tutti. E il Venturina parteciperà al torneo con tutti i suoi bimbi, facendo due squadre».

«Il Venturina è diventato un po’ una famiglia per tutta la cittadinanza – l’intervento dell’assessore di Campiglia, Alberta Ticciati – Come amministrazione siamo riconoscenti a queste persone, non solo per quello che stanno facendo nello sport

ma anche per il ruolo importantissimo nel tessuto sociale. Il Mazzola, struttura al servizio della società realizzato con il nostro contributo, ne è un esempio, mentre questo Trofeo porta ogni anno nel nostro territorio bimbi e genitori provenienti da ogni parte d’Italia, e non solo».

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori