Quotidiani locali

serie d 

Per il Valdicornia un ko indolore E domani c’è Grosseto

VENTURINA. Sconfitta pesante ma non troppo dolorosa per lo Studio Arcadia Valdicornia, sconfitto sul campo della Fides Livorno nella terz’ultima giornata di serie D. Fortuna vuole per i venturinesi...

VENTURINA. Sconfitta pesante ma non troppo dolorosa per lo Studio Arcadia Valdicornia, sconfitto sul campo della Fides Livorno nella terz’ultima giornata di serie D. Fortuna vuole per i venturinesi che, al di là della coppia di testa del girone formata da Chiesina e Calcinaia, pure tutte le altre abbiano perso, compreso il Valdera che resta a 38 punti insieme proprio a Valdicornia. Alle loro spalle, con quattro lunghezze di ritardo, si trovano Donoratico, Monsummano ed Empoli.

«Peccato perché abbiamo fallito un match point importante per il terzo posto – commenta il coach Manuel Minuti - È proprio vero che nello sport, quando non hai niente da perdere e non hai pensieri, riesci a fare cose e mettere in piedi prestazioni fuori dall’ordinario. La gara l’abbiamo condotta noi, con un vantaggio arrivato anche a 10 punti. Livorno ha poi piazzato alcune bombe da tre portandosi avanti a 4’ dalla fine, e lì non siamo più riusciti a recuperare. Peccato, era una gara importante. Adesso però pensiamo a Grosseto».

Prossimo appuntamento per i venturinesi è infatti domani alle 20,30 al palazzetto di casa per la partita contro il Gea Basketball. «Una gara difficile – spiega Minuti – I nostri avversari hanno perso a Lucca ritrovandosi inguaiati nella zona playout e sono obbligati a fare il risultato. Sarà battaglia e noi dovremo essere bravi a gestirla,

soprattutto a livello mentale. A Livorno abbiamo subìto un po’ mani addosso e ci siamo innervositi. La stessa cosa potrebbe accadere, anzi me l’aspetto, contro Grosseto. In questo senso dovremo essere bravi a saper gestire la situazione, stando bene attenti in difesa».(f.l.)

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro