Quotidiani locali

Un gol a freddo e il Piombino non recupera

Vince (e si salva) il Marina la Portuale segnando in contropiede al secondo minuto

AULLA. Sul rettangolo di gioco del “Quartieri” di Aulla il Piombino rimedia la terza sconfitta consecutiva contro il Marina la Portuale. La formazione di casa vince 1-0 con un gol a freddo, dopo appena due minuti, e conquista la salvezza matematica con una giornata d’anticipo. I nerazzurri, privi di alcuni elementi come Fatticcioni, Iacopo Rocchiccioli e Serri (hanno giocato ben tre ragazzi della formazione Allievi), ci hanno provato in tutti i modi ma il gol non è arrivato. Una partita sfortunata insomma ma l’impegno non è mancato.

La cronaca. Il Piombino parte subito all’attacco ma al 2’ viene punito in contropiede dai gialloamaranto. Conedera sfrutta al meglio un lancio dalla tre quarti, si invola verso l’area eludendo il ritorno del difensore e infila alla sinistra di Rizzato che può solo sfiorare la sfera senza intercettarla.

Al 15’ ci prova Fanciulli da fuori area ma il tiro è ribattuto. Portuale pericolosa al 25’ con Conedera che mette Bedini davanti a Rizzato ma il tiro viene neutralizzato dal portiere nerazzurro. Lo stesso Rizzato compie un autentico miracolo chiudendo in corner su tiro ravvicinato di Offretti al 27’.

Al 44’ calcio di punizione di Fanciulli, la palla colpisce l’esterno della rete.

Nella ripresa al 2’ Ceccarini crossa dalla sinistra ma Rizzato esce bene. Lo stesso portiere nerazzurro al 9’ compie un’uscita miracolosa su Conedera lanciato a rete. Offretti al 12’ si invola sulla destra e lascia partire un tiro che termina di poco a lato.

Il Piombino si rende pericoloso al 17’ con una conclusione di Tommaso Rocchiccioli da fuori area che non trova però la porta. Tre minuti più tardi è Gherardini a provarci ma Costa è attento.

Al 22’ Cuccolo si libera e crossa per Conedera che di testa manda di pochissimo a lato.

Fanciulli ci riprova tira da fuori al

27’ ma Costa para senza problemi. Al 42’ D’Angelo da buona posizione calcia ma Rizzato devia. Al triplice fischio finale del direttore di gara tutta la gioia dei gialloamaranto di mister Gassani per quello che può essere considerato un vero e proprio miracolo sportivo.

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro