Quotidiani locali

L’ultimo controsorpasso è del Golfo

Bellissima vittoria sullo storico parquet di Varese, Fontana e Iardella (40 punti in due) trascinano i gialloblù

VARESE. Un sabato sera di gala per il Basket Golfo Piombino che nell’anticipo espugna il parquet della storica Robur et Fides Varese. L’inizio fulmineo della coppia Bianconi-Bloise porta un 6-0 a tinte lombarde che spiazza la squadra di Andreazza. Fontana e il play Procacci ricuciono lo strappo con una tripla e due buoni canestri che valgono il controsorpasso. La squadra di casa gestisce con molta confusione ogni attacco ma, con una chirurgica precisione da oltre l’arco, sa impensierire gli ospiti soprattutto con la sua punta di diamante, Giacomo Bloise. Con Persico subito carico di due falli, il Golfo inizia a subire la fisicità dei lunghi in maglia Varese. La prima frazione però si conclude con un vantaggio di 20-22 a tinte piombinesi. Un inizio lento avvio porta la seconda frazione a sbloccarsi dopo 3 minuti. Bianchi segna per primo, risponde con un’altra difficilissima tripla lo stesso Bianconi che porta il punteggio in favore dei varesini. Un brutto movimento della caviglia di Malbasa costringe Piombino a fare a meno dell’altro giocatore d’area per qualche minuto ma il match non decolla e il punteggio avanza di pari passo per le due squadre fino al 35-35 che chiude il primo tempo. La ripresa segna un altro buon inizio della squadra unicamente supportata da Bloise e Bianconi che si riporta in leggero vantaggio. Ci pensano ancora Bianchi e una tripla di Fontana a rilanciare all’inseguimento il Golfo che poi, durante il terzo periodo, mette la testa avanti grazie a buoni canestri e a un momento di confusione di Varese. Dopo il trentesimo minuto di gioco Piombino conduce 55-51. Anche l’ultimo periodo si apre con un passaggio a vuoto dei gialloblù e ne approfitta Varese che in tre minuti si ritrova a guidare il match grazie a tre falli commessi in attacco da Piombino. Persico firma un momentaneo pareggio ma la Robur sembra aver ritrovato le giuste energie e allunga nuovamente sul più cinque quando manca solo metà quarto di gioco. Tre incredibili canestri di Iardella valgono gli otto punti con cui Piombino
si avvicina, riaggancia e supera di nuovo gli avversari. Fontana rincara la dose con un’altra tripla, due giri in lunetta di Malbasa rendono il vantaggio ancora più grande ma Bloise sembra non volersi arrendere. Piombino però ne ha di più e stronca l’inerzia del match a suo favore: 78-71.

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori