Quotidiani locali

I LUOGHI DELLO SPORT 

Lo stadio Carburo affidato all’Asd Academy Audace

La società biancorossa, che già aveva realizzato interventi a proprie spese, ha ottenuto la gestione degli impianti e ne proseguirà la riqualificazione

PORTOFERRAIO

Sarà l’Asd Academy Audace a gestire e a riqualificare gli impianti sportivi del Carburo. Lo ha stabilito l’amministrazione comunale che ha stretto un patto di collaborazione con i responsabili della società sportiva. «Da tre anni stiamo lavorando al progetto – dice l’assessore allo sport Adalberto Bertucci – e finalmente oggi siamo in arrivati alla definizione dell’accordo. Ma è solo il primo passo».

Nelle intenzioni degli amministratori comunali c’è anche l’impianto sportivo di San Giovanni. C’è la volontà di affidarlo alla società Elba Rugby che è (almeno per ora) l’unica squadra che usufruisce dei campi di San Giovanni, come allo stadio del Carburo gioca la squadra di calcio dell’Audace. «Anche per San Giovanni – continua Bertucci – il discorso con la dirigenza dell’Elba Rugby è già stato avviato. Lo abbiamo iniziato con l’ex presidente Marco Di Brizzi. Ora le cariche sono state rinnovate, per cui attendiamo di incontrare la nuova dirigenza, ma resto fiducioso. Contiamo di definire il tutto entro fine anno».

Per cui lo stadio “Antonio Lupi” con le varie strutture annesse e gli impianti di San Giovanni, passeranno dall’attuale società partecipata Cosimo de’ Medici che li ha gestiti finora alle singole società sportive che se ne servono, appunto l’Audace e l’Elba Rugby. «Troppo oberata la Cosimo di impegni e responsabilità di gestione del patrimonio comunale – aggiunge l’assessore – se le togliamo qualcosa, non si potrà che far del bene».

Del resto il Comune, avviando un simile provvedimento, non ha fatto altro che dare piena attuazione al proprio statuto approvato nel novembre 2016, laddove si legge che l’ente pubblico s’impegnerà nell’incoraggiamento dell’esercizio dello sport nelle sue varie forme e nel valorizzare tutte le forme associative, quelle sportive in particolare che operano sul territorio. Ma non solo. Si vuole anche “curare e rigenerare “i beni comuni urbani”. Per questo alla Biscotteria si è pensato all’Academy Audace, associazione con caratteristiche apartitiche, aconfessionali e senza fini di lucro, che opera per favorire lo sviluppo dello sport all’interno della comunità locale, grazie al coordinamento delle attività e alla promozione della pratica sportiva. In particolare si rivolge alla fascia giovanile e dilettantistica. Chi allora meglio di lei?

«Già in passato – prosegue Bertucci – l’Audace aveva dimostrato disponibilità, cooperando in attesa dell’affidamento. Aveva realizzato a proprie spese vari interventi quali acquisto degli irrigatori, una nuova centralina per le stazioni d’irrigazione, le porte regolamentari e quelle per le giovanili. Aveva fatto omologare il campo

in sintetico e quello in erba naturale. Aveva provveduto all’acquisto del pacchetto per la costituzione del manto invernale, la riconversione della florovivaistica. In accordo poi con la Cosimo e il Comune aveva fatto riparare il trattorino rasa erba». —

LUIGI CIGNONI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro