Quotidiani locali

il comune di campo 

«Nessuno scempio, Bolano ci ripensi»

CAMPO NELL’ELBAUn interessante, quanto straordinario, incontro tra generazioni di artisti doveva essere, almeno nelle intenzioni degli amministratori campesi, l’opera dell’artista Italo Bolano...

CAMPO NELL’ELBA

Un interessante, quanto straordinario, incontro tra generazioni di artisti doveva essere, almeno nelle intenzioni degli amministratori campesi, l’opera dell’artista Italo Bolano dedicata alle imprese eroiche di Teseo Tesei e il murales di Federico Carta “Crisa” che gli fa da corona e che ha suscitato l’ira del maestro dell'Open Air Museum di San martino. «Parlare di scempio – si legge nella nota del municipio - o di aggressione all’opera è indubbiamente strumentale e nasconde probabilmente una tendenza a una chiusura intellettuale,

forse un po’ provinciale, a quello che è un linguaggio artistico moderno, ormai universale». E la giunta Montauti spera in un ripensamento di Bolano, che aveva annunciato che vrebbe ripreso quanto aveva donato a suo tempo alla cittadinanza in onore del martire elbano. —

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro