Quotidiani locali

CAMPIGLIA

Nella Rsa  Campiglia senza aria condizionata «Situazione difficile»

Il  caldo di questi giorni aumenta i disagi di ospiti ed operatori. Usl: «Climatizzazione della struttura con la nuova gestione»

CAMPIGLIA. Il caldo degli ultimi giorni rende difficile stare ovunque, già in “condizioni normali”. Ma la situazione è diventata spesso insopportabile per ospiti e operatori della Residenza sanitaria assistenziale di Campiglia Marittima. La struttura Usl Nord Ovest Toscana conta una cinquantina di posti letto (quasi sempre al gran completo) circa 25 operatrici e cinque infermieri. Più per le pulizie altre 5/6 persone. «Aria condizionata? – si ricorda –. Zero, tranne in sala da pranzo. Cosa che spesso crea un problema in più per lo sbalzo di temperatura tra interno ed esterno». Preoccupazione condivisa dalle famiglie dei ospiti della struttura.

Dunque che fare? A quanto pare perché la climatizzazione sia fatta in ogni ambiente bisognerà aspettare, ancora.


«In corso di completamento il nuovo bando per l’affidamento della gestione della Rsa di Campiglia – la risposta di Usl Nord Ovest Toscana – che prevede, tra le altre cose, anche la climatizzazione dell’intera struttura».
«Nel frattempo – si sottolinea dalla direzione Usl – sono state adottate tutte le misure più opportune a tutela di ospiti e operatori. In particolare si ricorda che tutte le camere sono dotate di ventilatori al soffitto regolarmente accesi salvo diversa volontà dell’ospite».
«Le finestre vengono aperte nelle ore più fresche della giornata, mentre nelle ore più calde sono oscurate in modo da preservare la temperatura interna – si prosegue nella nota Usl –. La sala da pranzo è dotata di condizionatore e le porte del refettorio vengono tenute aperte in modo che l’aria circoli anche nel salone in cui sostano gli ospiti per gran parte della giornata».
«Anche il salone – si ricorda ancora – è provvisto di due ventilatori da soffitto. Gli ospiti sono vestiti con abiti in cotone

freschi e traspiranti e nell’arco della giornata vengono distribuite bevande rinfrescanti e acqua e ai pasti viene servita una quantità doppia di acqua per tutto il periodo estivo». Sperando che l’attuale allerta rossa per il caldo, in questa parte di Toscana, cessi il prima possibile.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro