Quotidiani locali

Elba, l'isola Peter pan: ecco le attività pensate per i più piccoli

Elba, l'isola "Peter pan": ecco le attività pensate per i più piccoli

Un turista su tre fra coloro che sbarcano sulla più grande isola dell’Arcipelago Toscano ha meno di 10 anni. Sopra o sotto il mare, c’è sempre qualcosa da fare

Non è un caso se allIsola d’Elba un turista su tre è un bambino. La terza isola d’Italia (223 chilometri quadrati di superficie, 147 chilometri di coste, 190 spiagge ognuna diversa dalle altre) è visitata ogni anno da circa 1 milione di turisti, con oltre 300mila  presenze di bambini. I motivi per cui le famiglie scelgono l’isola sono molteplici: una volta oltrepassato il mare l’Elba si rivela un’oasi di sicurezza, un altro mondo rispetto alla frenesia – e ai rischi – delle metropoli urbane. Una realtà vissuta per tutto l’anno da oltre 30 mila residenti negli otto comuni, dotata quindi di tutte le comodità, i servizi, l’assistenza sanitaria e ospedaliera necessari in caso di emergenza. Una dimensione rassicurante, familiare, dove tutto gira intorno al mare, uno dei più belli del Mediterraneo, pieno di attrattive sopra e sotto la sua superficie. Da Marina di Campo alla Biodola, da Lacona a Fetovaia, il suo valore aggiunto è legato al gioco dei venti e delle correnti che consentono ai visitatori di scegliere ogni giorno una spiaggia diversa, al riparo ( o “a ridosso” come dicono gli isolani). Spiagge sempre attrezzate ed accoglienti, con sabbia o ghiaia, che si trovino in caletta isolata o la spiaggia cittadina, raggiungibile a piedi.

Natura, mare e sentieri infiniti in cui tutti possono praticare ogni tipo di attività all’aria aperta, sotto il profilo delle acque azzurre o sopra le falesie delle sue rocce. Grazie al clima mite anche in primavera e autunno e alle sue incontaminate bellezze naturali, l’isola, sede del del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è un vero parco giochi sotto il sole toscano. Tutto quello che nelle città moderne manca, qui diventa un’opportunità di gioco libero all'aperto ed è anche un’importante occasione di socialità al di fuori della scuola e di altre attività disciplinate.

TREKKING DEI PICCOLI ESPLORATORI

Scoprire l'isola d'Elba sarà un gioco da ragazzi, con le varie proposte di attività outdoor. Accompagnati dalle esperte guide dei centri escursionistici presenti sul territorio , insieme ai genitori o in compagnia esclusiva di soli coetanei, ecco alcune delle esperienze consigliate per camminare divertendosi e imparando i segreti dell'isola con costi a partire da 8 euro a partecipante per escursioni di mezza giornata come quelle proposte (Da 6 a 13anni ,solamente bambini o anche accompagnati dai genitori). Si tratta di vere e proprie escursioni nei parchi minerari o nelle antiche miniere di ferro o di granito.

Percorso 1 - “Assalto all’Enfola”, loc. Enfola, Portoferraio

Partenza dal piazzale della tonnara portoferraiese, testimonianza della antica pesca al tonno  di cui all’Elba rimane solo il ricordo, per poi salire, immersi in una stupenda macchia mediterranea, verso i bunker e le gallerie della batteria “De Filippi” che esploreremo “armati” di torce. Ci si ferma poi per la merenda in compagnia dei gabbiani della colonia di Capo Enfola.

Percorso 2 con orienteering bambini - “La montagna magnetica”, Miniere del Calamita, Capoliveri

Ci si incammina verso i giacimenti ferrosi tra i più ricchi di colori e forme presenti all’Isola d’ Elba. Come veri minatori, si va alla ricerca dei tesori nascosti del sottosuolo, che per millenni hanno fatto la fortuna dell’Isola. Si incontreranno fiumi azzurri e laghetti dal colore rossastro e si potrà sperimentare “la calamita” che fa impazzire le bussole. Ma riusciremo a ritrovare la strada del ritorno? Lo si scoprirà con una gara di orientamento a dimensione di bambino.

Percorso 3 anche con trenino - “La terra che brilla”, Miniere di Rio Marina, Rio Marina

Si parte da Rio Marina per addentrarsi nel meraviglioso mondo dei minerali elbani. La visita inizia dal palazzo del Burò, sede del museo del Parco Minerario per proseguire attraverso i cantieri di scavo , i luoghi dove avveniva materialmente l’estrazione del minerale,  dal “Bacino” verso il cantiere “Antenna”, scendendo verso “Valle Giove”.  Come veri geologi, armati di martello, troveranno campioni di ematite e pirite che saranno il ricordo di questa giornata da minatore.

Percorso 4 - “Il mondo del Granito”, Zona del Granito, San Piero

Partendo dal centro abitato di San Piero, un percorso alla scoperta dell'uso millenario della roccia granitica del versante sud del monte Capanne. Incontreranno le cave moderne, i “Sassi Ritti”, la piccola Stonehenge elbana e successivamente il sito archeologico delle “cave antiche”, luogo di lavorazione di epoca romana, in cui ancora oggi si possono vedere i vari stadi di lavorazione delle colonne che da qui partivano per adornare i monumenti dell'antica Roma. Il mulino di Moncione, dove si macinavano cereali e castagne, è il luogo ideale per una sosta, prima di prendere la via del ritorno.

BIKE BAMBINI

Per i ragazzi e le famiglie che vogliono rilassarsi pedalando, il luogo ideale è all'interno del Capoliveri Bike Park . Al punto di partenza dei vari percorsi troverete un fornito noleggio, che potrà affittarvi solamente il mezzo (a partire da 15 euro al giorno), oppure scegliere di essere accompagnati da una guida che - a partire da 30 euro per mezza giornata – vi condurrà per l’isola in tutta sicurezza (per bambini partire da 10 anni, con accompagnamento dei genitori).

Family Bike Monte Calamita, Capoliveri

Grado di difficoltà: facile; tempo medio di percorrenza: ore 2,30. L'itinerario parte dalla piazza del Cavatore di Capoliveri e procede con un andamento quasi pianeggiante lungo le strade del monte Calamita, tra pinete e odorosa macchia mediterranea. Il panorama domina un ampio tratto di costa dell'isola e dell'arcipelago toscano. Dopo 6 km c’è la possibilità di visitate il  sito minerario e di effettuare ricerca di campioni di minerale negli ex cantieri.

KAYAK BAMBINI

Per scoprire le coste dell’Isola d’Elba il kayak è uno dei metodi più divertenti per i ragazzi “attivi”. Lo spettacolo dei fondali che scorre al ritmo della pagaia, la sicurezza di attrezzature affidabili e guide esperte, permette questa esperienza a partire da 10 anni e con un costo di base dai 15 euro per escursione di due ore.

Pagaiando tra le leggende, Spiaggia di Pareti, Capoliveri

Grado di difficoltà: facile; tempo medio di percorrenza: 2 ore circa con soste. Un’esperienza tra l'azzurro del mare e il rumore  dei gabbiani, alla scoperta di grotte, spiagge nascoste, isolotti incontaminati e resti del passato minerario, visibili anche dal mare.

DIVING BAMBINI

Il battesimo del mare, all'isola d'Elba si può fare, con escursioni di snorkeling e immersioni a misura di bambino, dagli 8-9 anni in poi. Grazie ai numerosi centri sub professionali presenti sulle spiagge elbane sarà possibile scegliere tra singole escursioni oppure corsi di formazione completi “a misura di bambino” (a partire da 10 anni e 250 Euro, comprese tutte le attrezzature ). Per informazioni Centro elbano diving

DIVERTIMENTO A GONFIE VELE

Ma il divertimento non finisce qui perché sull’Isola c’è sempre qualcosa da fare. Ci sono un’infinità di strutture dedicate al tempo libero dei più piccoli: dall’ Acquario dell’Elba , anche se il mare esercita un fascino unico per grandi e piccoli. L’isola più bella è proprio quella vista dal mare, grazie alla possibilità anche per i più giovani di effettuare escursioni con imbarcazioni a vela o dal fondo trasparente per ammirare  - oltre alle sue coste e ai panorami più belli dell’Arcipelago Toscano - i

pesci ed i fondali nelle aree marine protette ed i relitti più famosi. Oltre a queste attività alla portata di tutti, la vacanza sull’isola è un’occasione per imparare i rudimenti di sport tipicamente marinareschi, come la vela o il kayak.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro