Quotidiani locali

Aferpi-Jindal, verso il rush finale

È in corso al Mise un tavolo con il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e i rappresentanti sia del gruppo Cevital dell'algerino Issad Rebrab che del gruppo indiano Jsw Sajjan Jindal interessato all'acquisto dello stabilimento

PIOMBINO. Si va verso il rush finale - che potrebbe arrivare proprio nelle prossime ore - anche per la vertenza che riguarda l'acciaieria Aferpi (ex Lucchini) di Piombino. È in corso al Mise un tavolo con il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e i rappresentanti sia del gruppo Cevital dell'algerino Issad Rebrab che

del gruppo indiano Jsw Sajjan Jindal interessato all'acquisto dello stabilimento.
  "Torno su a far questo", ha detto il ministro dello Sviluppo economico a chi, al termine dell'incontro su Embraco, gli chiedeva informazioni sull'avanzamento dei lavori su Aferpi.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori