Quotidiani locali

Muore a 56 anni biologo di Venturina

Ucciso da una malattia al Santa Chiara di Pisa, Alessandro Olivoni dirigeva il laboratorio analisi della Usl di Livorno

VENTURINA. Lutto a Venturina Terme per la morte di Alessandro Olivoni, persona conosciuta e stimata che dirigeva il laboratorio analisi dell’ospedale di Livorno. Olivoni aveva 56 anni ed era affetto da una malattia che non gli ha lasciato scampo malgrado gli sforzi dell’ospedale Santa Chiara di Pisa, dove è deceduto il 9 maggio. La notizia si è subito diffusa nella cittadina termale, provocando sconforto tra i tanti amici che Olivoni aveva.

Ma il biologo era molto conosciuto anche a Cecina e a Piombino (dove aveva frequentato il liceo scientifico), i posti dove aveva lavorato per anni prima di andare a Livorno.

Nato a Campiglia Marittima, Olivoni lascia la moglie Patrizia Cristiani e il figlio Matteo. Anche l’azienda Usl Toscana Nord ha voluto testimoniare il cordoglio dei propri dipendenti: «Era noto - scrive l’azienda - per la sua professionalità e per la disponibilità sempre dimostrata nei confronti di tutti i colleghi. Per anni aveva lavorato a Cecina prima di arrivare al laboratorio di microbiologia di Livorno. Ai suoi cari giunga l’abbraccio da poarte dell’Azienda e dei colleghi tutti, del laboratorio e del dipartimento, che si stringono attorno al dolore della famiglia». Parole di cordoglio e di stima anche da parte della sindaca Rossana Soffritti: «Era una bella persona - ha detto - solare, intelligente e disponibile. Una bella famiglia. Una grave perdita per la nostra comunità».

Venturina, dopo l’arrivo della notizia, ha trascorso una giornata di lutto. Chiuso il laboratorio di analisi della moglie Patrizia accanto al Medical Group, e tanta gente in attesa di stringersi intorno alla famiglia per testimoniare il proprio dolore. I funerali sono stati officiati il 10 maggio alle ore 14,30, nella chiesa di Venturina.

Olivoni aveva intrapreso

una bella carriera grazie alla sua serietà e competenza, che lo aveva portato a dirigere il laboratorio analisi di Livorno. La moglie è figlia di Mauro Cristiani, notaio molto noto e stimato nella provincia e non solo, come notaio è anche l’altro figlio Gianluca.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro