Quotidiani locali

Vai alla pagina su Elezioni politiche 2018
Debacle Pd, Velo resta fuori dal Parlamento

Debacle Pd, Velo resta fuori dal Parlamento

A Piombino il Pd resta primo partito, ma perde il 12% in meno rispetto al 2013. Vola la Lega, M5S secondo partito. All'Elba trionfo dei pentastellati e di Salvini

PIOMBINO. Il trionfo su scala nazionale del Movimento 5 Stelle e della Lega Nord si è ripercosso in modo netto anche su Piombino, la Val di Cornia e l'isola d'Elba. La debacle del Pd si è concretizzata con la bocciatura eccellente della candidata democratica al Senato Silvia Velo che, in corsa per un seggio al Senato, ha ottenuto il 30,52% dei consensi, finendo dietro di tre punti percentuali al candidato - eletto - del centrodestra Roberto Berardi che ha ottenuto il 33,21%. Anche Leonardo Marras, in corsa per la Camera nel collegio uninominale Toscana 4, ha perso nettamente il confronto con il candidato del centrodestra Mario Lolini.

leggi anche:

Piombino. Nella città con il bacino elettorale più ampio si sono recati alle urne 20.467 elettori. Il Pd resta il primo partito con il 30,16% dei consensi (dati riferiti alla Camera), ma perde qualcosa come 12 punti percentuali  rispetto alle elezioni del 2013. Il Movimento 5 Stelle è il secondo partito con il 27,42%, mentre fa impressione la Lega che strappa 3605 voti (18,74%), Forza Italia si ferma al 7%.

Val di Cornia. Il dato più impressionante è Campiglia, dove la coalizione di centrodestra supera la coalizione guidata dal Pd (36,19% contro il 31,37%). I cinque stelle si fermano al 23,91%. Per il Senato colpisce vedere la Velo arrivare dietro al candidato del centrodestra nel comune che ha amministrato per anni. A Suvereto vince il candidato Andrea Romano con il 35,93% e il Pd resta il primo partito, ma la Lega fa un exploit con il 20,71%, mentre i cinque stelle si attestano al 25,32%. A San Vincenzo, storico feudo del centrosinistra, vince di pochi punti percentuali la coalizione del centrodestra spinta dai voti della Lega.

Isola d'Elba. Il Movimento 5 Stelle è il primo partito all'isola d'Elba, la Lega il secondo. E se Forza Italia non può esultare per i consensi raccolti ma può essere soddisfatta per essere nella coalizione che ha trionfato, il Pd piange e il resto della sinistra scompare, come nel resto d'Italia. A Portoferraio i cinque stelle restano il primo partito con il 26,88% dei voti (lo erano anche nel 2013 con quasi il 30). Sale in modo impressionante la Lega , che raccoglie alla Camera il 21,76%, meglio di Forza Italia che si ferma al 15,28%. Leu non va oltre il 3,40%. In tutti gli altri comuni elbani il M5S è il primo partito, situazione particolare visto che ad oggi non vi è neanche un rappresentante pentastellato nei consigli comunali elbani, tranne che a Campo nell'Elba, dove a guidare alla Camera è la Lega con un perentorio 28,62%. 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro