Quotidiani locali

Vai alla pagina su Toscana economia
Feste con parchi e musei,   successo che fa ben sperare

Feste con parchi e musei, successo che fa ben sperare

Aperture straordinarie fino a domenica con tante proposte per grandi e piccoli Visite guidate, tour delle miniere e appuntamenti pensati per le famiglie

PIOMBINO. Un trend sicuramente positivo quello che riguarda il turismo in Val di Cornia nel 2017, con un particolare successo di presenze è stato rilevato nel sistema dei Parchi, grazie alla sua offerta diversificata, e un ottimo riscontro di pubblico per tutti i parchi e musei.

Alla fine dell’estate il sistema dei parchi ha segnato un incremento di presenze del 2% rispetto allo stesso periodo del 2016, peraltro già in crescita sul 2015.

Vista quindi la grande soddisfazione per l’andamento della stagione estiva si è pensato di prorogare il periodo di visita anche durante questi mesi invernali. Dopo il successo di pubblico ottenuto lo scorso anno con le aperture straordinarie durante le festività natalizie, si è deciso di ripetere l’iniziativa. I parchi e i musei sono stati dunque visitabili tutti i giorni dal 27 al 31 dicembre e dal 2 gennaio fino a domenica prossima.

In particolare saranno aperti il Museo archeologico di Piombino, il Parco archeologico di Baratti e Populonia e il Parco archeominerario di San Silvestro con il tour delle miniere. Inoltre quest’anno sono stati pensati appuntamenti dedicati alle famiglie con bambini al Museo archeologico di Piombino con “Museo sotto l’albero”: giochi, letture, racconti e visite speciali.

Le iniziative sono state inserite nel cartellone natalizio “Piombino in Festa”. Il prossimo appuntamento è previsto per domani alle 11 col “Gioco dell’oca”, un modo divertente e originale per far scoprire la cultura anche ai bambini. Il calendario di “Museo sotto l’albero” si chiuderà sabato alle 10,30 con le letture della Befana, un appuntamento che torna al museo per il quarto anno consecutivo e che nasce dalla condivisione da parte della Parchi Val di Cornia del progetto nazionale “Nati per Leggere”.

La mattina del 6 gennaio la Befana aspetterà dunque adulti e bambini al Museo archeologico per passare un po’ di tempo tra storie e racconti inediti, pensati appositamente per i piccoli lettori. Un museo quindi, che offre un itinerario davvero emozionante, non solo per i numerosi reperti esposti, ma anche per le postazioni multisensoriali del percorso “Museo in tutti i sensi”.

Inoltre il museo si è da poco arricchito di alcuni punti di ascolto dedicati alla musica antica, per riscoprire suggestivi suoni di un tempo. Fino a domenica il Museo archeologico di Piombino, il Parco archeologico di Baratti e Populonia (area delle Necropoli) e il Parco archeominerario di San Silvestro (tour delle miniere) saranno aperti tutti i giorni dalle 10 alle 17. Un’occasione occasione per scoprire le nostre bellezze storico-archeologiche, ma anche paesaggistiche, in un periodo dove la natura assume colori suggestivi e particolari. Nel silenzio dei boschi del Parco di Baratti o a bordo del trenino minerario nel Parco di San Silvestro, si potranno così vivere esperienze davvero uniche.

Un territorio quello della
Val di Cornia e dei suoi parchi che davvero può offrire molto e che sicuramente punterà su una stagione sempre più ampia. Un costante lavoro per arricchire sempre di più le proprie proposte, per il divertimento e il relax di tutti, sia grandi che piccini.

Barbara Noferi

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon