Quotidiani locali

concorso

"Il lavoro in un calendario", vince Fabio Sartori

L'iniziativa è dedicata a Luca Rossi, l’operaio ucciso da un infortunio in Lucchini il 3 dicembre 2006. Mercoledì la cerimonia, poi la mostra a palazzo Appiani

PIOMBINO. E’ Fabio Sartori con «Inside the tower» il vincitore della terza edizione del concorso fotografico nazionale «Il lavoro in un calendario - Impressioni fotografiche per un futuro migliore».

Il concorso è dedicato a Luca Rossi, l’operaio ucciso da un infortunio in Lucchini il 3 dicembre 2006. Nell’anniversario della scomparsa, mercoledì prossimo in sala consiliare alle 15,30 si svolgerà la cerimonia conclusiva della manifestazione organizzata dall’associazione nazionale «Ruggero Toffolutti» con la collaborazione della famiglia di Luca, del Comune e della Port Security. Subito dopo la consegna dei premi e degli attestati, l’attenzione si sposterà in piazza Bovio, a Palazzo Appiani, dove verrà inaugurata la mostra con le foto vincitrici (ore 17).

L’esposizione include una immagine per ciascuno dei partecipanti ammessi al concorso, (52 in tutto, provenienti da regioni diverse) selezionata dal presidente di giuria, Romano Favilli. La mostra sarà allestita fino al 10 dicembre in orario 10-12 e 15,30-18,30. Al secondo posto è giunta Rossella Fensi con «Fireman», seguita da Andrea Belluti con «Speranza per un lavoro futuro».

Le altre opere individuate dai giurati per la composizione del calendario sono quelle di Gianna Maggini («Donne affaccendate. Uno sguardo sul mondo delle casalinghe», di Sergio Pescucci («Il demolitore»), della giovanissima Camilla Miliani («Tregua»), di Raffaello Spanò («Il focolare»), Domenico Finno («I Carbonai»), Filippo Masi («Il fornaio di Amorgos»), Emiro Albiani («In gabbia»), Alessia Neri («I segni della fatica») e Michele Cimini («Aspettando il responso»).

Il calendario, progettato dal grafico Massimo Panicucci, contiene anche le miniature delle opere incluse nella mostra. In piena autonomia dalla giuria, l’associazione «Ruggero Toffolutti» ha deciso di premiare la foto «Un valzer per due soldi» di Filippo Masi. L’immagine sarà utilizzata per il biglietto d’auguri 2015 dell’associazione stessa.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro