Quotidiani locali

A giugno via ai nuovi voli dalla Svizzera alla Pila

Iniziativa a Zurigo della Camera di Commercio e degli albergatori elbani Sarà presentato il collegamento aereo della compagnia Silver Air

PORTOFERRAIO. L’Elba vola in Svizzera per promuovere il comparto turistico. L’occasione arriva dai nuovi voli in programma dal 20 giugno della Silver Air che collegheranno l’aeroporto elbano di Marina di Campo con quello svizzero di Lugano. Un servizio che verrà effettuato dalla compagnia Cityline Swiss che collegherà con due voli settimanali (andata e ritorno) Lugano con lo scalo elbano della Pila. Una nuova linea che porterà i ticinesi direttamente sull’isola in un’ora e mezzo.

Il servizio sarà effettuato da un Let 410 con 16 posti.

Primo volo, come detto, il 20 giugno e si andrà avanti fino al 30 agosto con partenze il venerdì e la domenica.

Venerdì a Lugano in un incontro organizzato dalla Camera di Commercio di Livorno nei locali dell’aeroporto di Lugano, l’Elba potrà presentare il suo territorio e le sue eccellenze nel campo del benessere e della moda.“Isola d’Elba tra turismo, moda e benessere” sarà proprio il tema della giornata durante la quale imprenditori e operatori turistici elbani avranno la possibilità di illustrare le loro attività alla stampa e ai tour operator svizzeri. L’iniziativa, organizzata in collaborazione con Confcommercio Elba, ha lo scopo di presentare agli operatori stranieri le attrattive dell’isola e le sue potenzialità imprenditoriali. Parteciperanno imprese affermate e brand internazionali, ambasciatori di qualità all’estero. «Questo intervento mira a sottolineare il nuovo connubio tra turismo e moda nel nostro territorio – spiega Franca Rosso, consigliere camerale e presidente di Confcommercio Elba – Presenteremo le aziende elbane diventate famose nel campo della moda e del benessere oltre alle eccellenze enogastronomiche che fanno conoscere le nostre tradizioni nel mondo».

Dopo una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa e un buffet durante il quale saranno offerti prodotti tipici dell’isola, seguiranno incontri  tra gli imprenditori elbani e i tour operator elvetici.

Una vetrina espositiva riservata ai prodotti di eccellenza dell’Isola d’Elba, arricchita dalle immagini suggestive del territorio, rimarrà all’interno dell’aeroporto fino a settembre 2014. Claudio Boccardo, amministratore delegato di Alatoscana, la società che gestisce l’aeroporto di Marina di Campo, ha così commentato: «Il nuovo collegamento per Lugano, nel sud della Svizzera ed al confine

con l’Italia, si aggiunge alle già presenti rotte per Berna, Althenrain e Zurigo, ed avvicina maggiormente l’Isola d’Elba al turismo svizzero, secondo per numero di arrivi annui dopo la Germania, confermando così la natura di scalo a vocazione internazionale dell’aeroporto di Marina di Campo».

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PROMOZIONI PER GLI AUTORI, NOVITA' ESTATE 2017

Pubblicare un libro, ecco come risparmiare