Quotidiani locali

Un altro sentiero chiuso, Legambiente scrive al sindaco Segnini

L’associazione segnala problemi all’accesso principale alla spiaggia di Salandri, a Marina di Campo. Cumuli di rami e rovi ostruisce il viottolo in due punti

All’isola d’Elba è stato chiuso l’accesso ad un’altra spiaggia: questa volta tocca ai Salandri a Marina di Campo. Lo segnala Legambiente che ha scritto al sindaco del Comune di Campo nell’Elba ed al presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. La spiaggia dei Salandri è vicino all’altra spiaggia di Galenzana, uno dei simboli delle lotte ambientaliste sull’isola. «Il sentiero che porta verso la costa - spiega Legambiente - e la magnifica e selvaggia spiaggia dei Salandri è stato ostruito da una grossa massa di vegetazione tagliata ed ammucchiata nell’ingresso. Un’altra ostruzione si ritrova lungo il sentiero a poche decine di metri di distanza e prima del ripido ingresso dalla spiaggia dei Salandri. Su segnalazioni di cittadini di Marina di Campo e di turisti - spiega in una nota Legambiente - ci siamo recati a Galenzana e abbiamo potuto verificare che è in atto l’ennesimo tentativo di chiusura del sentiero costiero da Marina di Campo a Galenzana». Il Cigno Verde ricorda «di aver segnalato già negli anni passati a Comune e Parco diversi tentativi di occultare l’entrata di questo sentiero, che passa proprio davanti ad una vecchia fornace ristrutturata, che ricade nell’Area B di riserva generale orientata del Parco Nazionale».

Trova Cinema

Tutti i cinema »

TrovaRistorante

a Piombino Tutti i ristoranti »

In edicola

Sfoglia il Tirreno
su tutti i tuoi
schermi digitali. 2 mesi a soli 14,99€

ATTIVA
ilmiolibro

Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.