Quotidiani locali

tennis

Sporting Club Montecatini: buona la prima nei playout di Serie B

La formazione termale si impone 4-2 nella gara di andata dello spareggio salvezza con il Ct Barletta. Successi di Braccini, Patracchini e Malanca nei singolari e della coppia Braccini-Patracchini in uno dei doppi. Tra una settimana il ritorno in Puglia

MONTECATINI. Giocarsi la permanenza in una competizione prestigiosa come la Serie B di tennis in due drammatiche sfide playout è già di per sé difficile ed emotivamente complicato. Farlo partendo da sfavoriti e con l’ormai costante fardello dei problemi fisici che hanno penalizzato l’intera stagione, lo è ancora di più. Ma è nei momenti difficili che - spesso - emergono l’orgoglio e la forza di chi è pronto a lottare dando il meglio di sé, e anche di più. C’è tutto questo dietro al primo, parziale successo, ottenuto dallo Sporting Club Montecatini nell’andata della sfida da dentro o fuori col Circolo Tennis Barletta, disputatasi all’impianto di via Ponte dei Bari.  

La vittoria sempre sfuggita nelle sfide del girone è arrivata in quello che è stato, finora, il confronto più importante della stagione. Un 4-2 frutto di tre successi nei singolari e uno nei doppi che, se non dà garanzie assolute di salvezza, permette al team capitanato da Daniele Balducci di poter contare su due risultati su tre (ovvero, la vittoria o il pareggio) nel match di ritorno in programma domenica primo luglio in casa dei pugliesi.

Federico Malanca, vittorioso nel...
Federico Malanca, vittorioso nel singolare

I primi a scendere in campo - come da regolamento - sono stati i numeri 2 e numero 4 delle due formazioni: Andrea Patracchini, opposto al 2.5 Domenico Scelzi, e Matteo Bindi, che aveva di fronte l’altro fratello Scelzi, Luca, con classifica 2.7. La prima sfida se l’è aggiudicata il 2.3 di casa, che dopo aver ceduto il primo set si è imposto nettamente nel secondo e nel terzo. Non ce l’ha fatta invece uno stoico Matteo Bindi, costretto a dover giocare il rovescio solo in back per un problema al polso sinistro che lo affligge da settimane e comunque capace di stare ampiamente in partita. L’incontro più spettacolare ed esaltante, per i numerosi tifosi del team montecatinese, è stato però quello tra i numeri uno, il 2.3 Leonardo Braccini e il 2.2 barlettano Giuseppe Tresca, vinto con un perentorio 62 61 dal beniamino di casa, capace di sfoderare un match pressoché perfetto, solido e senza cali di tensione. Ma non meno importante è stato il punto portato a casa nella sfida tra numeri tre da Federico Malanca, capace di avere la meglio in due set tirati e molto equilibrati del 2.8 Gianluca Piccoli.

Chiusi i singolari sul 3-1, si sono giocati i doppi. Decisivi per il risultato finale. E qui è arrivato il punto della vittoria. Perché se  Federico Malanca e Tommaso Checcaglini non sono riusciti ad arginare la forza e la freschezza atletica di Tresca e Piccoli, sul campo accanto Leonardo Braccini e Andrea Patracchini hanno confermato di essere  una coppia ben assortita, affiatata e molto efficace, riuscendo a portare a casa in poco più di un’ora il punto del definitivo 4-2 contro i fratelli Scelzi in due set praticamente senza storia.

Andrea Patracchini e Leonardo...
Andrea Patracchini e Leonardo Braccini, ancora una volta decisivi

Ora per i ragazzi dello Sporting Club Montecatini non resta che recuperare la condizione migliore (oltre a Bindi, anche Patracchini ha chiuso la giornata con un affaticamento muscolare a un polpaccio) e prepararsi al meglio, senza fare calcoli, per la seconda e inappellabile sfida playout, da disputare, ancora con il coltello tra i denti, sui campi del Circolo Tennis Barletta. Uno spareggio con in palio la permanenza in categoria, che per la giovane e “autoctona” formazione termale, il cui unico apporto extravivaio è il faentino Patracchini, costituirebbe un’altra grande impresa in un campionato dal livello tecnico in costante crescita e sempre più affollato da stranieri ingaggiati a gettone e da vecchie glorie a caccia di ricchi contratti con circoli dotati di budget molto più elevati di quello montecatinese. 

SINGOLARI

Leonardo Braccini - Giuseppe Tresca 61 62
Andrea Patracchini - Domenico Scelzi 36 60 63
Federico Malanca - Gianluca Piccoli  76 (5) 75
Matteo Bindi - Luca Scelzi 46 46

DOPPI

Braccini - Patracchini vs Scelzi G.-Scelzi L. 63 64
Malanca - Checcaglini vs Tresca-Piccoli 26 36

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro