Quotidiani locali

Bellei e Urlo dei Venti primi anche in Norevegia

Laurea internazionale per il baio guidato dall'Imperatore all'Oslo Gran Prix

MONTECATINI. Splendido risalto internazionale per Enrico Bellei che domenica pomeriggio, 10 giugno,  ha guidato al successo Urlo dei Venti in Norvegia, nell'Oslo Grand Prix. Il driver montecatinese ha inscenato una formidabile corsa di testa, con il baio che ha volato i 2100 metri della pista di Oslo a media di 1.10.5, nuovo record per il campione allenato al Cintolese.

Opposto ad avversari francesi, svedesi, norvegesi, danesi e all'altro italiano Twister Bi, eliminatosi presto dalla competizione, Bellei ha optato per fare selezione subito allo stacco della macchina. In testa a ritmo costante, tenendosi vicini un paio di avversari e giocando la carta della fuga da lontano sull'ultima curva. Qui Urlo dei Venti ha risposto alle sollecitazioni del driver e ha affrontato la dirittura al comando mentre dal gruppo rinveniva il cavallo di casa, il norvegese Evil Enok Me.

L'Imperatore dopo una cinquantina di metri della retta d'arrivo ha chiesto un altro allungo al suo campione che ha risposto in maniera eccezionale dando un'altra accelerazione, così da mettere tra se e gli altri addirittura una trentina di metri sul traguardo della ricchissima corsa di gruppo di Norvegia. Alla prova di laurea della sua carriera internazionale, Urlo dei Venti ha superato l'esame con il massimo dei voti.

L'ultimo lavoro prima della prova, effettuato in settimana a Parigi, dove il cavallo aveva sostato prima di volare ad Oslo, era stato soddisfacente e aveva convinto Bellei ad affrontare questa corsa top con grande fiducia. Così si era optato per una tattica che avrebbe consentito la gestione dell'inerzia della gara. Soprattutto gli osservatori francesi del canale Equidia che ha commentato in diretta questo gran premio internazionale sono stati impressionati dalla performance davvero importante di questo cavallo italiano e molto montecatinese.

 Per Urlo dei Venti e Bellei si tratta della quinta vittoria nel 2018 in altrettante uscite. Con questa prestigiosa affermazione Urlo dei Venti aggiorna anche il suo conto in banca e diventa il cavallo da 1 milione di euro, quello che ha vinto con le sue splendide corse in una carriera ad ogni ingaggio sempre più fenomenale.

IL RISULTATO. Oslo Grand Prix (metri 2100 - autostart)

- gruppo 1 internazionale, euro 302.675. 1° 5 Urlo Dei Venti Italia Enrico Bellei 1'10''5; 2° 10 Evil Enok M.E.Norvegia N. Braekken 1'11''1; 3° 8 Uza Josselyn Svizzera E. Adielsson 1'11''1; 4° 3 Rajesh Face Svezia P. O. Midtfjeld 1'11''3; 5° 9 Cyber Lane Svezia J. Untersteiner 1'11"4

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro