Menu

Gp Poggio alla Cavalla, rush vincente di Miletta

LAMPORECCHIO. Grazie ad una stoccata magistrale portata in vista del traguardo il 23enne pisano di Migliarino Luigi Miletta ha conquistato la 50a edizione del Gp Sportivi di Poggio alla Cavalla. Sono...

LAMPORECCHIO. Grazie ad una stoccata magistrale portata in vista del traguardo il 23enne pisano di Migliarino Luigi Miletta ha conquistato la 50a edizione del Gp Sportivi di Poggio alla Cavalla. Sono stati 129 i ciclisti Under 23 ed Elite che hanno preso il via in questa prestigiosa gara, valida anche quale 26°Gp Circolo Arci Tamburini Cerbaia, organizzata dal Gs Poggio alla Cavalla, dal Circolo Tamburini e dal Club Nibali Cycling

A poco più di 20 km. dalla conclusione è nata l'azione decisiva a opera di 23 concorrenti dai quali, all'inizio dell'ultimo dei 29 giri previsti, si isono avvantaggiati Orto e Miletta. L'atleta del team Gragnano, ormai in vista del traguardo, ha lasciato in surplace il compagno d'avventura con un allungo andando a cogliere il primo, meritato, successo stagionale.

Da ricordare che alla partenza gli organizzatori hanno premiato Ignazio Moser, figlio del grande Francesco vincitore nel 1971 e 1972 a Poggio alla Cavalla. Dorsale numero 1, fisico statuario e look da fotomodello per Moser junior, che però all'arrivo non è... pervenuto: Ignazio si è piazzato 102° (e quint'ultimo) facendo chiaramente capire che, almeno per ora, papà è tutta un'altra cosa.

Ordine d'arrivo: 1) Luigi Milena (Gragnario SC-CL) 1cm. 99 in 2h20' alla media di 42,429 1cm/li. 2) Simone Camilli (Hopplà-Wega) a 2"; 3) Angelo Rafiàele (Bedogni-Anico-Natalini); 4) Liam

Bertazzo (Trevigiani); 5) Matteo Belli (Hopplà-Wega); 6) Samuele Anichini (Maltinti-BCC Cambiano); 7) Luca Rocchi (Brogio); 8) Marco Ceglia (Bedogni-Anico-Natalini); 9) Simone Bernardini (Big flunter-Effepi); 10) Mirko Ulivieri (Idea Shoes-MCS).

Stefano Fiori

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro