Menu

La Coppa Linari compie mezzo secolo: in gara tutti i migliori Juniores

 BORGO A BUGGIANO. Sono 50 le candeline che la Coppa Pietro Linari spegnerà il 18 agosto. La classica nazionale riservata alla categoria ciclistica degli Juniores gode di ottima salute, andrà in onda di giovedì 18 agosto con partenza e arrivo nel cuore di Borgo a Buggiano e, come da tradizione, sarà allestita in concomitanza coi festeggiamenti del Ss Crocifisso della chiesa borghigiana.  Una ricorrenza importante, che gli organizzatori della Ciclistica Borgo a Buggiano celebreranno in maniera adeguata. Le prime iscrizioni stanno già pervenendo e tra le squadre che hanno confermato la loro partecipazione figura addirittura la nazionale che viene più da lontano: stiamo parlando della squadra nazionale dell'Australia, arrivata in Europa per preparare adeguatamente gli imminenti campionati del mondo in programma a Copenaghen, in Danimarca. Gli "Aussies" che prenderanno il via nella 50ª Coppa Linari sono Calvin Watson, David Edwards, Bradley Linfield e Nicholas Schultz, agli ordini dei diesse David Sanders e Nick Formosa. Si schiererà alla partenza anche il bravissimo vincitore dello scorso anno, il veneto Nicola Rossi, tesserato dal team Work Service Brenta, che nell'occasione sarà contornato da altri cinque quotati compagni di squadra. Sarà in lizza anche il Gs Campi Bisenzio-Dieffe, finora tra le squadre protagoniste della stagione degli Juniores in Toscana e che si affiderà soprattutto a Giacomo Forconi, Riccardo Marchesini e a Niccolò Salvietti. L'altra società che ha fatto pervenire la propria iscrizione è la quotata Big Hunter Effepi Auto Seanese, con sei ragazzi molto ambiziosi capeggiati dal combattivo pistoiese Omar Asti, vincitore di due gare nel 2011 e recentemente dominatore assoluto dell'ambito Trofeo San Rocco svoltosi a Fabbrica di Peccioli, corsa avente carattere internazionale.  Il percorso è leggermente mutato rispetto all'anno scorso, con quattro giri pianeggianti e tre tornate comprendenti l'arcigno strappo di Colle di Buggiano che in passato ha quasi sempre deciso le sorti della competizione. I chilometri da percorrere saranno 105, con 4 giri iniziali in pianura attraverso Borgo a Buggiano, Pesciamorta, S. Maria e Borgo a Buggiano ai quali seguiranno tre passaggi sul Gpm di Colle attraversando Buggiano Castello, Vangile e Massa. Una gara bellissima, che si svolgerà su di un tracciato tecnicamente assai valido e che sarà seguita pedalata dopo pedalata dal Ct della nazionale italiana, Rino De Candido, già al lavoro per comporre nel migliore dei modi la squadra azzurra che prenderà parte alla prova iridata in Danimarca.  La prima edizione della Coppa Pietro Linari - ideata dagli appassionati di ciclismo borghigiani per celebrare le gesta del loro beniamino, appunto il campione fiorentino Pietro Linari vincitore della Milano-Sanremo del 1924 - si svolse nel 1925 e registrò la netta affermazione della "pulce" di Cascina Ettore Meini, davanti a Chesi e a Bertini. In seguito molti assi del pedale inserirono
il loro nome nel prestigioso albo d'oro, come Secondo Magni (1931 e 1932), Bruno Pasquini (1946), Ivo Baronti (1947), Luciano Chiti (1950), Rino Benedetti (1953), Alessandro Fantini (1954), Wilmo Francioni (1969), Franco Chioccioli (1977), Eros Capecchi (2004) e l'iridato Diego Ulissi (2006).

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro