Quotidiani locali

“Cronache infedeli” alla biblioteca Magnani 

Il mondo cambia e Fusi lo racconta attraverso la tv

MONTECATINIUn inviato per trent’anni, sempre in giro per il mondo per raccontare le crisi internazionali ai telespettatori Rai: questo è stato Flavio Fusi, e di questo parlerà venerdì alla Biblioteca...

MONTECATINI

Un inviato per trent’anni, sempre in giro per il mondo per raccontare le crisi internazionali ai telespettatori Rai: questo è stato Flavio Fusi, e di questo parlerà venerdì alla Biblioteca Comunale “Leandro Magnani” di Montecatini, presentando il suo libro “Cronache infedeli”. Fusi ha imparato il mestiere alla vecchia scuola dell’Unità, è stato corrispondente da New York e Buenos Aires e poi conduttore e commentatore al Tg3. Un volto noto, una voce familiare, una carriera che l’ha portato a essere testimone di alcuni degli avvenimenti cruciali del secolo scorso e dell’inizio di questo, e che lo ha spinto, alla fine, a raccogliere i ricordi legati a quegli anni in un libro che in qualche modo permette ai lettori di seguire l’autore mentre vive in prima persona la Sarajevo assediata, o il Sudafrica che elegge Mandela, o ancora la Repubblica Democratica Tedesca che si dissolve.

Lo stesso Fusi all’inizio di “Cronache infedeli” si definisce “patetico spettatore di quel pianeta che negli ultimi trent’anni è stato massacrato, conquistato, negato e infine reso irriconoscibile dal tempo e dagli uomini”. I grandi fatti che si è trovato a riportare al suo pubblico, dunque, non sono una lunga lista di avvenimenti sporadici, significativi per i luoghi in cui sono avvenuti. Quella che Fusi ha attraversato da cronista è piuttosto una grande mutazione, di cui probabilmente solo ex post si riesce a vedere l’insieme. E non si tratta solo della caduta del muro di Berlino e della fine della guerra fredda, ma anche di quei passaggi che ci hanno portato dritti in mezzo al tempo che stiamo vivendo. “Guardavo allora Ground Zero – scrive Fusi riferendosi all’attentato alle Torri Gemelle – il cratere fumante che si spalancava sotto i nostri piedi, e sentivo che il mondo era disperatamente pronto per un nuovo capitolo. Ascoltavo il piccolo stizzoso texano George Dabliu Bush definire il mio pianeta un luogo pericoloso, e intuivo la grossolana verità di questa profezia”. La presentazione di “Cronache

infedeli” si terrà alle 17,30 e l’incontro sarà moderato da Sara Landini. L’evento fa parte del ciclo “Lib(e)ri” e diversi” dedicato alle case editrici indipendenti che si tiene nelle biblioteche della provincia. Il libro è edito da Voland. –

LORENZO MEI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro