Quotidiani locali

eccidio del padule 

Il ricordo delle 174 vittime per sconfiggere l’apatia morale

L’appello della sindaca Amidei alla cerimonia di commemorazione a Larciano. Vanni: «I danneggiamenti dei cippi a Ponte sono atti deliberati, non ragazzate»

LARCIANO. Nessuno fu risparmiato: le donne, gli anziani, né tantomeno i bambini. Di quei 174 civili trucidati, il 23 agosto 1944, dall’esercito nazi-fascista, 25 avevano meno di 14 anni; 26, invece, gli ultrasessantenni. Una delle pagine più sconvolgenti della storia della Valdinievole (e non solo) che non deve essere dimenticata. E giovedì 23 agosto, a distanza di 74 anni, quella strage è stata commemorata nei cinque comuni colpiti dall’Eccidio del Padule di Fucecchio.

A Larciano, dopo la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti, sono intervenute le autorità. «Usando le parole della senatrice Liliana Segre – ha detto la sindaca Lisa Amidei – l’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dall’altra parte. Succede anche oggi verso il razzismo e gli altri orrori del mondo». E poi un pensiero agli abitanti di Ponte Buggianese per il danneggiamento, nel luglio scorso, di alcuni cippi commemorativi dell’Eccidio.

Anche il sindaco di Monsummano Rinaldo Vanni, durante il suo intervento, ha fatto riferimento a questi atti vandalici. «Può essere definita una “ragazzata” aver divelto lapidi e memorie di persone assassinate dai nazi-fascisti? No, sono atti deliberati, di offesa alle vittime e alle comunità. Non possiamo tergiversare davanti a queste nefandezze». In Valdinievole, le cerimonie di commemorazione si sono concluse a Ponte Buggianese, con il sindaco Nicola Tesi che ha deposto delle corone

di alloro proprio sui cippi.

Il prossimo appuntamento è per domenica  26 agosto per la manifestazione unitaria a Fucecchio con lo spettacolo “L’incantesimo del grano” di Firenza Guidi. Per tenere sempre viva la memoria. Soprattutto nei giovani. –
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro