Quotidiani locali

Torna la grande opera lirica nei luoghi di Giacomo Puccini

Uzzano Castello, il 2 e 3 settembre si svolgerà il concorso internazionale “Voci-In-Canto”. Le selezioni al Palazzo del Capitano, finali invece nella Villa del Castellaccio

UZZANO. La grande opera torna nel piccolo borgo medioevale di Uzzano Castello. Il 2 e il 3 settembre si svolgerà la quarta edizione del concorso internazionale “Voci In-Canto”, riservato a cantanti lirici provenienti da tutto il mondo. Palazzo del Capitano, Piazza Umberto I e Villa del Castellaccio i luoghi scelti di questa rassegna musicale nata in onore di Giacomo Puccini, che proprio a Uzzano ha soggiornato per alcuni mesi componendo il secondo e il terzo atto della Bohème. La manifestazione terminerà il 7 settembre quando andrà in scena Madame Butterfly, l’opera pucciniana più discussa e controversa, «quella che – come spiega il maestro Antonio Bellandi – esprime al meglio l’arte di Giacomo Puccin».

«Anche quest’anno – afferma il sindaco di Uzzano Riccardo Franchi – siamo lieti di poter presentare questo concorso che porta lustro al nostro Comune. È grazie alla sinergia che si è venuta a creare con tutto il territorio, alla collaborazione con le associazioni, con il Circolo Bardelli di Uzzano Castello che riusciamo ogni anno ad animare il piccolo borgo . Questa manifestazione dedicata a Giacomo Puccini rappresenta la ciliegina sulla torta con cui concludiamo il calendario estivo ed è un modo con cui riusciamo a valorizzare il borgo storico attraverso la musica».

«Quest’anno – continua il maestro Antonio Bellandi – siamo riusciti ad ottenere il patrocinio della Fondazione Giacomo Puccini di Lucca, un riconoscimento che testimonia l’importanza di questo concorso».

Quest’ultimo prevede la partecipazione di artisti di tutto il mondo. Nei pomeriggi del 2 e del 3 settembre si svolgeranno le selezioni all’interno del Palazzo del Capitano, selezioni aperte al pubblico che potrà assistere gratuitamente alle esibizioni dei cantanti. La sera del 3 settembre invece si svolgeranno le finali all’interno della Villa del Castellaccio che tornerà ad aprire le sue porte al pubblico.

«Ogni finalista – spiega ancora il maestro Bellandi – si esibirà cantando un paio di aree». Previsti 5 premi in denaro. Fra i 5 premiati due cantanti otterranno le parti di protagonista e di coprotagonista dell’opera che andrà in scena il 7 settembre.

I biglietti per la serata del 3 settembre e per Madame Butterfly sono acquistabili nella tabaccheria Il Gatto e la Volpe di Uzzano.

Nella sera del 7 settembre sarà attivo un servizio di bus navetta

gratuito dal Centro Amina Nuget e dal cimitero di Uzzano per Uzzano Castello. L’evento si svolge con il patrocinio della Regione Toscana e con il contributo della Fondazione Caript e della Banca di Pescia e Cascina. —

FRANCESCA MALTAGLIATI. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro