Quotidiani locali

politica e giustizia

Rinviata l'udienza del Gup su richiesta di Giurlani

L'ex sindaco Pd, candidato alle prossime elezioni del 10 giugno, è accusato di peculato

FIRENZE. Rinviata l'udienza Gup che avrebbe dovuto decidere del rinvio a giudizio o meno di Oreste Giurlani, candidato sindaco a Pescia ed ex primo cittadino Pd, accusato dalla procura di Firenze di peculato. E' stato lo stesso avvocato di Giurlani, Gabriele Melani, a richiedere il rinvio dell'udienza, allo scopo - ha detto - di valutare possibili richieste di riti alternativi per il suo cliente. La nuova udienza è stata fissata per il 27 giugno.

A Pescia, invece, si andrà al voto domenica 10 giugno. Giurlani è stato sospeso dalla carica di sindaco il 5 giugno 2017 (lo stesso giorno si dimise) ed ha trascorso un periodo agli arresti domiciliari. E' stato sospeso anche dal suo partito, il Pd. Alle prossime elezioni si è candidato

alla guida di cinque liste civiche. Giurlani è accuato di peculato perché, come presidente dell'Unione delle comunità montane dal 2012 al 2016, si sarebbe appropriato di denaro appartenente all’Uncem trasferendo 570mila euro dal conto dell’associazione a quello personale.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro