Quotidiani locali

Vai alla pagina su Basta violenza sulle donne
Buggiano, minaccia e tenta di sfondare la porta di casa dell'ex moglie

Buggiano, minaccia e tenta di sfondare la porta di casa dell'ex moglie

Il 31enne romano, già denunciato per aver picchiato la 45enne, si è presentato nella nuova abitazione della donna ed è finito ai domiciliari

Femminicidi, le donne sono senza difese. Ecco i motivi La nostra giornalista Ilaria Bonuccelli ci spiega i vuoti normativi che ci sono nella difesa delle donne: dal nulla dopo l'arresto all'impossibilità di applicare il braccialetto elettronico anti-stalker perché la legge è scritta male (video a cura di Erika Fossi) - L'ARTICOLO PER APPROFONDIRE- FIRMA PER IL BRACCIALETTO ANTI-STALKER

BUGGIANO. Dopo averla picchiata in passato, costringendola a chiedere l'aiuto del "protocollo rosa", ha scoperto dove l'ex moglie viveva e si è presentato davanti all'appartamento tentando di forzare la porta d'ingresso. La donna ha chiamato i carabinieri e l'uomo è stato arrestato e portato ai domiciliari su disposizione del Pm di turno.

La vicenda di maltrattamenti era già emersa lo scorso mese di febbraio. L'uomo, I.R. 31 anni di origini romane ma residente da tempo a Buggiano, era infatti stato denunciato per maltrattamenti e lesioni personali ai danni della moglie 45enne. Secondo quanto appreso, in quell'occasione il marito l'avrebbe picchiata e la donna sarebbe stata curata nel pronto soccorso di Pescia che l'aveva dimessa con alcuni giorni di prognosi. Dopo questo episodio la 45enne è stata inserita nel percorso di tutela previsto dal “protocollo rosa” e la donna era andata ad abitare da alcuni parenti sempre a Buggiano.

leggi anche:

Un particolare che non ha fermato il 31enne. Nella notte tra ieri e oggi (domenica 11 marzo), il marito violento si è presentato davanti alla casa dove ha trovato alloggio la 45enne. Il suo obiettivo era convincere la moglie a riprendere la relazione. La donna non solo ha rifiutato, ma non lo ha nemmeno fatto entrare in casa, così il romano è andato in escandescenze e ha tentato di sfondare la porta.

A questo punto sono intervenuti carabinieri della stazione di Buggiano e del Norm, chiamati dalla vittima, che hanno fermato l'uomo. Nonostante l'intervento dei militari il 31enne ha continuato a lanciare minacce alla donna e i suoi parenti, finché non è stato arrestato e portato ai domiciliari in attesa delle decisioni del magistrato di turno.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro