Quotidiani locali

Addio a Magnani, commercio in lutto

Con i genitori ha vissuto per 20 anni al Kursaal, poi tabacchi e bar

MONTECATINI. Dopo anni di sofferenza si è spento nella propria abitazione di Montecatini, all’età di 71 anni, Luciano Magnani. Personaggio molto conosciuto in città, montecatinese vero, persona amata e rispettata da tutti, da sempre al servizio del pubblico, sia locale che internazionale.

La sua scuola di vita è iniziata al Kursaal, dove ha vissuto 20 anni sotto gli insegnamenti dei propri genitori, i mitici “Morino e Morina”, custodi del locale. Per 15 anni Luciano ha gestito insieme al fratello Vivaldo la tabaccheria n. 1 di Montecatini, sul viale Verdi, che a quei tempi veniva chiamata la “famosa tabaccheria Magnani”. E furono 15 anni di successo. Poi per 3 anni ha gestito il bar Imperiale, per 18 proprietario dell’Happy Bar, nella zona del Mercatino della Salute.

Luciano viene ricordato da chi lo ha conosciuto per la sua simpatia, ironia, disponibilità, senso del servizio, insieme alla moglie Rosaria. Un bagnaiolo vero, sempre ben disposto e disponibile nei confronti di tutti. La famiglia intende ringraziare tutte le persone e le associazioni che in qualche modo hanno cercato di alleviare le sofferenze del proprio caro.

I funerali si svolgono martedì 13 febbraio,

alle ore 15, muovendosi dall’abitazione di via Donizetti 28, per recarsi alla Chiesa di Sant’Antonio.

Ai familiari di Luciano Magnani, e al fratello Vivaldo, già presidente del consiglio comunale, vanno anche le sentite condoglianze della redazione del Tirreno.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro