Quotidiani locali

Ladro di offerte arrestato grazie a due giovani nigeriani

Montecatini, mette a segno un furto in pasticceria ma viene inseguito, bloccato e consegnato ai carabinieri

MONTECATINI. Non appena i ladro di offerte è scappato fuori dalla porta della pasticceria, si sono messi all’inseguimento. Riuscendo a bloccarlo dopo poche decine di metri. Movimentato arresto nel pomeriggio di domenica in via Leoncavallo, a Montecatini. A renderlo possibile, due giovani nigeriani, che abitualmente sostano davanti all’esercizio pubblico e che non hanno esitato un secondo quando il titolare ha chiesto loro aiuto.

A finire in manette con l’arrivo sul posto dei carabinieri, C.S.B., pregiudicato rumeno ventenne senza fissa dimora (i miltari dell’Arma hanno fornito solo le iniziali). Con la scusa di una consumazione è entrato nella pasticceria “Pellegrini”, ma quando si è avvicinato al bancone, con una mossa fulminea, ha afferrato un salvadanaio con le offerte destinate a un canile di Montecatini e, strappata la catenella che lo teneva ancorato, si è dato alla fuga, inseguito fuori dal titolare dell’esercizio. Ed è stato appena varata la soglia che l’esercente ha chiesto aiuto ai due giovani nigeriani che sostano abitualmente di fronte alla pasticceria per chiedere qualche spicciolo. E i due, in poche decine di secondi, hanno raggiunto il fuggitivo e lo hanno bloccato. E hanno aspettato l’arrivo dei carabinieri del Norm, intervenuti dopo pochi minuti.

Il salvadanaio, che conteneva circa 250 euro, è stato recuperato e restituito al titolare della

pasticceria. Al giovane, che è stato arrestato per tentato furto aggravato e trasferito nelle camere di sicurezza del comando di via Tripoli, in attesa della direttissima di oggi, sono stati sequestrati altri 700 euro in banconote e monete, ritenuti di illecita provenienza.



TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori