Quotidiani locali

Edilizia scolastica: 3 milioni di euro alla Valdinievole

A Montecatini, Pescia, Pieve a Nievole e Ponte Buggianese la metà dei fondi destinati dal governo agli istituti pistoiesi

MONTECATINI. Quasi 3 milioni di euro per interventi da realizzare nelle scuole di Montecatini e della Valdinievole su un totale di quasi 7 destinati dal governo agli istituti della nostra provincia. La città termale fa la parte del leone nell’operazione che ha come obiettivi la messa in sicurezza degli edifici e il loro adeguamento antisismico. Ma nei finanziamenti statali, inseriti nella legge di bilancio 2018, rientrano anche scuole di Pescia, Pieve a Nievole e Ponte Buggianese.

In particolare, per ciò che riguarda Montecatini, 700mila euro sono destinati alla ristrutturazione delle Pascoli e della D’Angeli; 350mila per la ristrutturazione di primaria e infanzia Don Facibeni; 172mila per la succursale dell’istituto Alberghiero Martini. E poi: a Pescia per la ristrutturazione edilizia della primaria Valchiusa “Libero Andreotti” vanno 591.444 euro; a Pieve a Nievole vanno 494.351 euro per il risanamento conservativo alle “Galileo Galilei”; a Ponte Buggianese saranno ristrutturate le scuole “Padre Filippo Cecchi” e “Gianni Rodari”, per un totale di 715.723 euro.

Inevitabile la soddisfazione dell’amministrazione comunale di Montecatini, che affida il suo pensiero al blog “Partecipare al futuro”. «Attendevamo l’ufficialità di questa notizia da giorni – vi si legge – e sapevamo che gli uffici avevano lavorato bene. Il progetto per il bando è stato presentato tre anni fa, ben lontano dai clamori di questa campagna elettorale». E più avanti: «Ora che è arrivata la notizia della pubblicazione sul sito del Miur dei contributi riconosciuti ai progetti di ristrutturazione di alcune delle scuole più importanti di Montecatini, non siamo riusciti a contenere la gioia, che vogliamo condividere con tutti. In un momento come questo ricevere in città più di 1,2 milioni significa non solo ripristinare il decoro e la struttura di alcuni istituti, ma anche dare il giusto segnale sull’importanza che riveste la scuola per noi. È sotto gli occhi di tutti quanto sia difficile il frangente culturale nazionale in questo momento, e quanto sia necessario educare i ragazzi alla bellezza, al rispetto degli altri e dell’ambiente, alla valorizzazione della propria appartenenza: tutte azioni educative che sono sicuramente più efficaci in un luogo ristrutturato, più confortevole per tutti i ragazzi, anche in termini di accessibilità, e ancora più sicuro».

L’amministrazione quindi ringrazia Edoardo Fanucci e Caterina Bini, «che hanno dimostrato una volta di più la vicinanza estrema al nostro territorio,

stimolandoci in tempi lontanissimi ad avere sempre progetti pronti, e a cogliere le occasioni che i grandi bandi internazionali e nazionali con sempre maggiore costanza costituiscono per le amministrazioni più virtuose».

David Meccoli

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon