Quotidiani locali

Ferì un connazionale con una coltellata: in carcere

Il litigio avvenne il 4 novembre in un'abitazione di corso Roma a Montecatini. L'aggressore rintracciato dopo un mese di carabinieri

MONTECATINI. Aveva f erito un connazionale con un coltello da cucina al culmine di un litigio scaturito per diverbi sulla preparazione della cena e innescato probabilmente dall’evidente stato di ebbrezza nel quale si trovava la sera del 4 novembre scorso. Teatro dell’aggressione un'abitazione di corso Roma, dove vivevano quattro cittadini nigeriani.

La vittima era stata soccorsa e trasportata all’ospedale di Pescia dove i sanitari gli avevano riscontrato una ferita da taglio sulla guancia sinistra, con una prognosi di 15 giorni. Anche l’aggressore era ricorso alle cure dei sanitari per contusioni al volto e ad un braccio.

Venerdì 1 dicembre i militari del Norm, che hanno condotto le indagini sull’episodio, hanno

rintracciato l’autore del ferimento, S.D., 26enne nigeriano, clandestino, e l’hanno arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per le lesioni aggravate provocate al connazionale 32enne. Dopo la formalizzazione dell’arresto è stato condotto al carcere di Pistoia.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista