Quotidiani locali

Uccideva specie protette: denunciato bracconiere

Proseguoino i controlli venatori nel Padule di Fucecchio da parte delle guardie giurate del Wwf

LAMPORECCHIO. Continuano i controlli venatori sul territorio nei dintorni del Padule di Fucecchio da parte delle Guardie Giurate del WWF Italia. La scorsa settimana, in una vasta operazione nei territori pistoiese e fiorentino, compreso appunto il Padule di Fucecchio, l'operazione ha visto impegnati una quindicina di agenti che sono intervenuti su specifiche segnalazioni da parte di cittadini e su situazioni programmate d’ufficio.

Le pattuglie in servizio hanno accertato diverse violazioni amministrative ed illeciti penali. Per le violazioni di carattere penale sono state denunciate tre persone per mancato rispetto delle leggi di pubblica sicurezza. Una persona nella zona tra Cerreto Guidi e Lamporecchio è stata denunciata per uccisione di fauna particolarmente protetta quali i Migliarini di Palude e fauna protetta come i fringuelli, come previsto dalla Legge Nazionale 157/92 che regolamenta la tutela della fauna. Il Migliarino di Palude è una specie di piccole dimensioni che vive prevalentemente nelle zone umide tra stagni e canneti; durante l’inverno frequenta anche le aree agricole, in special modo quelle incolte.

Altre violazioni sono state rilevate per mancato rispetto della distanza di sicurezza da abitazioni e strade pubbliche. In un caso accertato la persona esercitava la caccia con fucile carico a 4 metri da una abitazione.

Il campo antibracconaggio a tutela dell’area del Padule di Fucecchio organizzato dall’ufficio coordinamento nazionale vigilanza del WWF Italia continuerà sino alla fine di dicembre con i controlli a tutela della fauna nelle area del Padule di Fucecchio compresa nei territori provinciali di Pistoia, Lucca e Firenze.

"Ma il contesto - dice il delegato regionale del WWF per la Toscana
Roberto Marini - non è certo dei migliori, mancano i controlli sulla tutela ambientale. L’attuale situazione creatasi dalla riforma della pubblica amministrazione ha generato un pericoloso vuoto normativo che

non facilita certo l’opera delle forze di polizia esperte per questo settore, tra queste la polizia provinciale ed i carabinieri forestali. Insomma, una situazione estremamente dannosa per la tutela dell’ambiente e per la sicurezza dei cittadini che deve essere risolta il prima possibile".

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro