Quotidiani locali

Montecatini: ucciso da malore il padre del consigliere Sensi

Il cordoglio del sindaco e del presidente del consiglio comunale

MONTECATINI. È morto nella notte, ucciso da un malore improvviso mentre era a letto, Federigo Sensi. Lo ha trovato senza vita, stamattina, sabato 11 novembre, il figlio, l’avvocato Riccardo Sensi, che era andato ad aprire il proprio ufficio in via Cosimini, nello stesso stabile dove abitano i genitori. Il papà non rispondeva al telefono, e quando Riccardo si è reso conto che la porta era regolarmente chiusa a chiave, ha avuto un brutto presentimento. Ha avvertito i vigili del fuoco, che una volta all’interno hanno dato conferma ai timori peggiori.

Federigo Sensi, 78 anni, era in pensione, dopo una vita in cui aveva fatto il calzolaio e il direttore di hotel. Ed era una persona ancora attiva soprattutto nel modo del volontariato montecatinese. Ma soprattutto era molto legato alla famiglia: la moglie, il suo unico figlio, e le amatissime nipotine Sara e Margherita.

Non appena appresa la notizia, il sindaco Giuseppe Bellandi ed il presidente Andrea Rastelli hanno espresso al collega Riccardo, ex assessore e attualmente rappresentante della lista “Mi piace Montecatini”,

le loro condoglianze personali e quelle della giunta e del consiglio comunale.

I funerali si svolgeranno domenica 12 novembre, alle 15, nella basilica di Santa Maria Assunta. A Riccardo vanno anche le sentite condoglianze della redazione del Tirreno.
 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista