Quotidiani locali

Raccolte quasi 5 tonnellate di cibo

Grande successo dell’iniziativa di Ipea a favore delle famiglie in difficoltà

MASSA COZZILE. Riscoprire il senso di famiglia nel territorio. Riscoprire il senso della amicizia e solidarietà concreta. Questa è la sfida lanciata da Ipea (Insieme per l’emergenza alimentare). E così venti associazioni si sono alternate per realizzare una “maratona solidale” di trenta ore di raccolta di generi alimentari presso Coop.fi di Massa e Cozzile.

L’iniziativa promossa dal Circolo Acli “Don Giulio Facibeni” ha visto la partecipazione di: Caritas Diocesana, Caritas Parrocchiali di Montecatini Terme, Monsummano Terme, Margine Coperta e Traversagna, Amore e Vita di Massa e Cozzile, Gli Angeli del Bello di Montecatini, Opera Madonnina del Grappa, Vides Montecatini, Associazione Insieme Spm, Monastero Benedettino di Santa Maria a Ripa di Montecatini Alto, Misericordie di Monsummano, Pieve a Nievole, Montecatini, Società di Soccorso Pubblico di Montecatini, Fidapa bpw Montecatini, Lions Club Massa e Cozzile Valdinievole, Associazione Edenia.

Grande è stato l’entusiasmo la sinergia, lo spirito di amicizia e collaborazione tra tutti i volontari. Alla raccolta è stato presente anche mons. Roberto Filippini , vescovo di Pescia. Molti i giovani presenti. «Sono state raccolte complessivamente 4 tonnellate e 737 chili di alimenti a lunga conservazione che sono già in fase di distribuzione alle famiglie del nostro territorio che si trovano in situazione di difficoltà – spiega Leonardo Magnani, di Acli
– un particolare ringraziamento alla nostra gente che, pure in un momento di difficoltà economiche diffuse, risponde sempre con grande e generosità. Un ringraziamento anche alla sezione Soci coop che si è prodigata per garantire le condizioni logistiche adeguate alla raccolta».



TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Premio ilmioesordio, invia il tuo libro