Quotidiani locali

Parcheggia l'auto e non fa passare i vicini, arrestato dopo le spinte ai carabinieri

Il settantottenne parcheggia l'auto in mezzo a uno stradello vicino alla sua abitazione, tra Marliana e Massa e Cozzile, intrappollando gli altri automobilisti

MARLIANA. Ha posteggiato, nella tarda mattinata di sabato 7 , la propria Ford all’imboccatura della strada vicinale della “Ricciolina”, a cavallo fra i comuni di Marliana e Massa e Cozzile,  che conduce non solo alla propria abitazione, ma anche ad altre vicine, impedendo così il passaggio alle altre auto. A nulla sono valse le richieste delle persone rimaste “intrappolate” dall’iniziativa di un 78enne pensionato del luogo (non sono state fornite le generalità), “proprietario” di quel tratto di strada che ricade nel proprio terreno ma che di diritti di passo non vuol sentir parlare.

La vicenda si trascina da anni. Nel 2012 era stato querelato perché aveva impedito il passaggio ad alcuni vicini con una sbarra metallica chiusa da un lucchetto e nel 2014 aveva impedito il passaggio con una transenna metallica ad un altro vicino  che lo aveva querelato. Ieri gli animi stavano cominciando a riscaldarsi perché l’uomo non sentiva ragioni ritenendo quel tratto di strada di sua esclusiva proprietà e pertanto indisponibile al passaggio altrui.

Neanche l’intervento dei militari della stazione di Marliana è servito a convincere l’anziano a spostare l’auto. Anzi ha spintonato e minacciato i carabinieri che lo

hanno quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. L’auto è stata sottoposta a sequestro e l’uomo dopo la formalizzazione dell’arresto per resistenza e la denuncia per esercizio arbitrario delle proprie ragioni, è stato condotto ai domiciliari in attesa della direttissima di lunedì.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista