Quotidiani locali

È morto Franco Natali, negoziante da 50 anni

Vasto cordoglio per la scomparsa del titolare dell’82 e della Casa del bambino. Originario di Botteghino, era stato socio fondatore di “Quelli di Pescia nel cuore”

PESCIA. È morto, a 78 anni, a causa di una brutta malattia che lo faceva soffrire da tempo. Franco Natali, storico commerciante pesciatino, conosciutissimo in città non solo per i negozi che da tantissimi anni gestiva – la “La Casa del bambino” in Borgo della Vittoria e “L’82” in Piazza Mazzini – ma anche per l’impegno sociale, civico e culturale, che in tanti anni lo hanno contraddistinto. Franco lascia la moglie Giovanna, con cui gestiva le sue attività commerciali e i figli Cinzia e Gianluca. Tutta la città si è stretta intorno alla famiglia in un commosso cordoglio.

«Una persona generosa, a cui era impossibile voler male, che amava il suo lavoro e la sua famiglia e si spendeva moltissimo per Pescia – così lo ha voluto ricordare Lando Silvestrini, presidente dell’associazione culturale “Quelli con Pescia nel cuore”, di cui Natali era socio fondatore – era una persona attiva, intellettualmente vivace e socialmente partecipe, che donava sempre volentieri il proprio contributo sostenendo tutte le iniziative della città».

Pur vivendo da molti anni a Pescia, in via Di Fiume, Natali, non era di origini pesciatine bensì uzzanesi. «Era del Botteghino – ha specificato Silvestrini – sebbene potesse essere considerato un cittadino pesciatino a tutti gli effetti».

Per molti anni fu titolare di un’attività di abbigliamento per bambini, assai rinomata per la qualità e l’assortimento. Solo da pochi anni gestiva unicamente la bella boutique di piazza Mazzini, che aveva rilevato da un altro commerciante storico, Gino Pizza. Alla fine del 2016 aveva ricevuto un premio dall’associazione dei commercianti in quanto titolare di un’attività che andava avanti da oltre 50 anni.

«Si tratta di un brutto colpo per la comunità – ha sottolineato la presidente dei commercianti pesciatini Paola Arrighi – l’avevo visto fino alla settimana scorsa e sinceramente ignoravo che le sue condizioni potessero essere tanto gravi. A nome mio e dell’intera associazione dei commercianti rivolgo le mie più sentite condoglianze alla famiglia».

Oltre che noto al mondo del commercio, Natali aveva tra
le sue passioni il calcio. Da sempre interista, fu uno dei fondatori dell’Inter club a Pescia e tra gli organizzatori di un’altra manifestazione storica pesciatina, vale a dire il Biscione. E la foto che pubblichiamo lo ritrae, più giovane, assieme ai suoi amici interisti. (m.s.)

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics