Quotidiani locali

Recuperati televisori rubati in un albergo a Chiesina Uzzanese

Nell’operazione “Estate sicura” del Commissariato di Pescia decine di controlli della Polizia nei luoghi frequentati dai giovani

PESCIA.  Il personale dell’ufficio Controllo del territorio del Commissariato di Pescia, su disposizioni del Questore di Pistoia, ha intensificato i servizi di controllo in ambito cittadino: è scattata in sostanza l’operazione “Estate sicura”. A partire dai primi giorni di luglio e per tutta la durata della stagione sono programmati servizi di contrasto al fenomeno dello spaccio e dell’uso di sostanze stupefacenti e dei reati predatori, impiegando le pattuglie delle volanti nelle zone maggiormente frequentate dai giovani, in prossimità dei luoghi di ritrovo e nei quartieri periferici più isolati ed esposti.

Controlli. Nel nel corso della prima settimana sono stati sottoposti a controllo 68 persone e 21 veicoli, elevati 4 verbali per violazioni al Codice della strada, ritirate 2 patenti ed effettuati 5 sequestri e 3 fermi amministrativi. Inoltre, in occasione delle numerose perquisizioni personali e sui veicoli effettuate, sono stati rinvenute e sottoposti a sequestro sostanze stupefacenti.

Droga. In particolare nella notte tra il 2 ed il 3 luglio, in prossimità di un noto locale di intrattenimento, un ventisettenne originario della provincia di Pisa è stato trovato in possesso di 1 grammo di cocaina, mentre nella prima serata del 5 luglio un italiano di 38 anni, controllato nel centro di Buggiano, aveva con sé 3,6 gr ammidi marijuana. Entrambi sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori abituali. Nei loro confronti inoltre, in quanto avevano la disponibilità di veicoli, si è proceduto anche al ritiro della patente di guida che è stata depositata in Prefettura per le valutazioni in ordine all’adozione del provvedimento di sospensione.

Reati predatori. Sul fronte del contrasto ai reati predatori, ai quali durante il periodo estivo viene dedicata un’azione mirata da parfte della Polizia, sono stati sequestrati e restituiti ai proprietari due apparecchi televisivi e delle suppellettili che erano stati rubati in un albergo di Chiesina Uzzanese e nascosti nell’auto da un uomo originario della Sicilia, che è stato denunciato all’autorità giudiziaria per furto e danneggiamento aggravati. Allo stesso soggetto, già pregiudicato per reati simili, è stato notificato anche il provvedimento di foglio di via dal territorio con divieto di ritorno.

Infine, nel comune

di Ponte Buggianese la pattuglia nel corso di un posto di controllo ha sorpreso un cittadino romeno di anni 35 alla guida di un fuoristrada rubato a Napoli. L’uomo è stato denunciato per ricettazione e l’auto sottoposta a sequestro, in attesa della restituzione al legittimo proprietario.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE PER GLI AUTORI

Stampare un libro, ecco come risparmiare