Quotidiani locali

ippica

La Pasqua del Sesana è targata Vincent Vega

Il puledro guidato a Montecatini da Riccardo Picchi è già alla terza vittoria

MONTECATINI. Ad aprire il pomeriggio di Pasqua all'ippodromo Sesana, domenica 16 aprile, era il Premio Record Ok, un invito sui 1640 metri per buoni cavalli di tre anni. In questa primavera della Montecatini del trotto è fiorito un signor cavallo e si chiama Vincent Vega. Terzo successo su quattro uscite per questo giovane puledro, serio e talentuoso, confermatosi soggetto con grande confidenza con il traguardo: il cavallo allenato da Holger Ehlert e guidato da Riccardo Picchi ha costretto Vicky Bomber Treb a spesa iniziale non indifferente per passare al comando, poi sull’ultima curva ha spostato sulla rivale e in retta ha imposto la sua maggiore prestanza. Terzo posto per Violet del Ronco, mentre Vulcano Op ha sbagliato al km.

Dunque, cresce questo puledro di tre anni figlio di Nad Al Sheba e Mara Op, un tardivo che in questa ouverture del convegno di Pasqua al Sesana è apparso in una nuova dimensione. Se nelle precedenti uscite aveva imposto la sua capacità d'impostare all'avanguardia, stavolta Vincent Vega ha dimostrato la capacità anche di saper lottare con un'avversaria consistente come Vicky Bomber Treb che non si era risparmiata nel condurre la corsa su ritmi importanti. Violet del Ronco in terza posizione ha potuto solo fare da spettatrice, mentre si accendeva lo spettacolo sulla piegata conclusiva con Riccardo Picchi, che aveva guidato con molta fiducia il figlio dell'indimenticata Mara Op, pronto a lanciare Vincent all'attacco della battistrada.

Sfida entusiasmante, con i due che in retta d'arrivo rispondevano colpo su colpo, poi nel tratto conclusivo la stoccata decisiva del puledro da Nad Al Sheba e la giusta esultanza del suo driver che ha guidato alla grande, perché dopo la sfuriata iniziale ha deciso di dare strada alla rivale confidando nella capacità del proprio cavallo di avere nel motore un parziale di valore per risolverla dalla piegata finale al palo.

Bellissima corsa che ha illuminato un convegno dove in chiusura Sansone Laser si è imposto da favorito su Risk Bieffe e Shaghy. La prova era abbinata alla corsa tris quarté quinté e con i gentlemen in sediolo ha offerto un risultato dall'esattezza matematica, con la carta dei valori tecnici rispettata sul cerchietto rosso del traguardo. Alle corse si va anche per vincere qualche soldino e una volta

tanto rileviamo con soddisfazione che una competizione abbinata al terno ippico sia trasparente e credibile. Ce n'è davvero bisogno per far rinascere l'ippica e riportarla agli splendori d'un tempo. Prossima giornata di corse all'ippodromo di Montecatini programmata per domenica 23 aprile.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics