Quotidiani locali

Appartamento sequestrato e donna arrestata per sfruttamento della prostituzione

Operazione dei carabinieri a Montecatini. La 32enne affittava l'immobile a una giovanissima connazionale sorpresa in compagnia di un cliente

MONTECATINI. Lei, arrestata in flagranza per sfruttamento della prostituzione, è stata accompagnata ai domiciliari nella sua abitazione. E l'appartamento dove una diciannovenne romena accoglieva i clienti sottoposto a sequestro preventivo. E' il risultato di una operazione dei carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Montecatini  a conclusione di una indagine che nei giorni scorsi aveva portato al deferimento in stato di libertà di una 32enne, cittadina romena, domiciliata a Montecatini. Sul suo conto erano emersi diversi indizi riferibili al reato dello sfruttamento in quanto affittava un appartamento in un condominio di Montecatini a una giovanissima connazionale che vi svolgeva l'attività di prostituzione.

L’Autorità giudiziaria, alla quale era stata avanzata richiesta in tal senso, concordando con le risultanze investigative aveva emesso decreto di sequestro preventivo dell'appartamento, che è stato eseguito dai carabinieri nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 aprile, dopo che i militari hanno fatto irruzione all'interno trovando appunto la  19enne mentre stava effettuando una prestazione

sessuale a un cliente, e quindi nella flagranza del reato. A questo punto è scattato l'arresto della donna di 32 anni locataria dell'immobile con l'accusa di sfruttamento della prostituzione, e l’appartamento è stato posto sotto sequestro con l'apposizione dei sigilli.

 

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri