Quotidiani locali

Turismo, inversione di tendenza in arrivo

L’assessore De Paola traccia un bilancio delle ultime attività promozionali: «Ora mi attendo un semestre tutto con il segno più»

PISTOIA. Gennaio discreto, febbraio moscio, marzo negativo, ma da aprile si prevede un'inversione di tendenza che porterà numeri positivi per almeno 5-6 mesi: e un periodo così lungo di segni più non lo si aveva dal 2003. L'assessore al Turismo Alessandra De Paola traccia il bilancio delle ultime attività promozionali e punta tutto sulla ripresa del comparto dal quale resterà inevitabilmente escluso il primo trimestre (i grandi numeri in questo periodo si hanno con la Pasqua, che lo scorso anno era caduta a marzo e che nel 2017 sarà invece in aprile).

Conoscere le Terme. Grande successo tra gli operatori hanno avuto, secondo l'assessora, i seminari informativi che a febbraio hanno fatto conoscere la "filiera" termale agli operatori del territorio. «C'è la necessità, anche in futuro, di coordinare il nostro lavoro con quello degli albergatori, anche per conoscere e promuovere i prodotti che abbiamo».

Le fiere. L'assessora ha poi fatto il punto sulle partecipazioni alle fiere Itb di Berlino e Mitt di Mosca. «Il principale risultato raggiunto in Germania è stato quello di ottenere che nel 2018 la nostra offerta termale sarà inserita nel padiglione del turismo medicale, che si occupa di tutto ciò che rientra nel segmento sanitario, dalla chirurgia estetica al transfrontaliero termale: un business da 490 miliardi di dollari l'anno».

«Alla Mitt, invece - prosegue De Paola - con le Terme abbiamo incontrato l'Enit per un segmento turistico, quello russo, che per noi resta importante (la permanenza media è di 3,7 giorni) e che rappresenta un mercato in ripresa».

Family hotel. E', questo, il nuovo progetto che mira a risollevare le sorti degli alberghi a 3 stelle e che sarà presentato durante i tre workshop organizzati da Toscana Promozione in svolgimento dal 2 al 4 maggio in Scandinavia (Helsinki, Copenaghen e Stoccolma).

«Gli operatori del nostro territorio - dice l'assessore - incontreranno le agenzie di outgoing del Nord-Europa. Sarà anche l'occasione per presentare i family hotel, il nostro brand dedicato all'ospitalità del turismo familiare, una dimensione molto apprezzata e ricercata in Scandinavia».

Prove di rilancio. E finiamo con i numeri, che in realtà ancora non ci sono. «Nel primo trimestre 2017 - dice De Paola - i dati sono ancora incerti. Si sa però che le presenze sono state moltissime nel

ponte dell'Epifania e che il programma tv Cavalli di battaglia ha potato molte persone a soggiornare a Montecatini. Ciononostante la Pasqua ad aprile, rispetto che a marzo 2016, penalizzerà sicuramente i numeri del periodo. Ma dal prossimo mese mi aspetto un semestre tutto con il segno più».

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare