Menu

Montecatini, torna lo spettacolo della 24 ore di tennis

L’evento, sottotitolato “24 per un giorno… il tuo aiuto per una vita”, ha come scopo principale quello di far divertire tutti gli appassionati di questo sport ma non solo: tutto il ricavato della giornata, sommato al contributo di alcuni sponsor, andrà infatti in beneficenza

Lo staff dello Sporting Club Madras di Montecatini, in collaborazione con Dino Berti di Doctor Tennis, Paralleloweb Srl e Sergio Braccini de Il Tirreno organizzano anche per l’anno 2014 la mitica 24 ore di tennis. L’evento sottotitolato “24 per un giorno… il tuo aiuto per una vita” ha come scopo principale quello di far divertire tutti gli appassionati di questo sport ma non solo: tutto il ricavato della giornata, sommato al contributo di alcuni sponsor andrà infatti in beneficenza.

Dopo il successo di partecipazione e l’ampio riscontro mediatico delle precedenti quattro edizioni, torna a fine luglio, allo Sporting Club-Madras di Montecatini Terme, l’appuntamento con la “24 ore di Tennis e Solidarietà”, manifestazione che si pone l’obiettivo di far divertire gli appassionati di questo sport, ma non solo: il ricavato della giornata, sommato all’importante contributo di numerosi sponsor, andrà infatti in beneficenza. Destinata, quest’anno, a un progetto che ha l’obiettivo di strappare dalla strada i bambini poveri del Madagascar, nel ricordo di Eleonora Cinini , la ragazza montecatinese che nel 2007, a soli 30 anni, ha perso la vita in un incidente stradale durante un’escursione in vacanza in Perù, attraverso l’associazione a lei intitolata e creata dai suoi familiari per ricordare la determinazione e la grinta, che da sempre l'hanno contraddistinta. L’incasso della manifestazione, che avrà come slogan il pensiero originale degli organizzatori “24 ore sono un giorno… il tuo aiuto è per una vita”, andrà infatti all’all’associazione “Eleonora X Vincere”.

ELEONORA X VINCERE-AMICI DEL MADAGASCAR

Nell’agosto del 2007, Eleonora Cinini, a soli 30 anni, ha perso la vita in un incidente stradale durante un’escursione in vacanza in Perù. Per ricordare la determinazione e la grinta, che da sempre l'hanno contraddistinta, la sua famiglia ha voluto fortemente un progetto per mantenere viva la sua passione agonistica e la sua voglia di vincere: così è nato il progetto EleonoraX Vincere. Dal 2008 EleonoraX Vincere sostiene l’Associazione Onlus Amici del Madagascar e grazie all’organizzazione dell'Elba Trail, una manifestazione sportiva di trail running, arrivata alla settima edizione, finanzia i loro progetti per donare il sorriso a coloro che soffrono. Tutti i ricavati delle manifestazioni sportive organizzate, sono serviti a realizzare una scuola a Manakara, nell’interno del Madagascar. Il complesso scolastico, inaugurato l’8 ottobre 2008, ospita fino a 100 bambini ed è stato dedicato a Eleonora, che con il suo sorriso scalderà i cuori di questi piccoli. La scuola quest'anno è stata premiata come miglior scuola della regione per "struttura, organizzazione, servizi e per la percentuali di alunni promossi (98%)”, “un premio che ci rende orgogliosi e fieri dei risultati ottenuti”, sottolineano i familiari di Eleonora. Nel corso di questi anni Eleonora x Vincere ha organizzato: quattro paralleli notturni all’Abetone, sei Elbatrail a Marciana Marina, due gare podistiche a Pistoia. Inoltre in tanti hanno scelto di devolvere i ricavati, o parte di essi, dei loro eventi in favore del progetto, come: il circolo didattico di Montecatini Terme diretto da Paola Zecchi con il Mercatino della Solidarietà, due tornei di burraco a Marciana Marina, due Pranzi della Solidarietà organizzati da la Fattoria Il Poggio di Montecarlo, nel 2008 alla Pistoia-Abetone sono state effettuate raccolte spontanee di fondi e donazioni personali.

 

L’ultimo importante traguardo raggiunto è stata l’intitolazione, lo scorso 30 giugno, della scuola dell’infanzia della Nievole a Eleonora, progetto fortemente voluto da Paola Zecchi, dirigente scolastica del comprensivo Chini, che, giunta alla pensione, ha voluto concludere così la sua lunga carriera nel mondo della scuola. Dal 2013 il progetto Eleonora x Vincere, insieme all’Associazione Onlus Amici del Madagascar, ha deciso di accettare una nuova sfida: la costruzione e il mantenimento della Casa della gioia, che può ospitare fino a 100 bambini tolti dalla strada per essere adeguatamente curati e accuditi. Si tratta di una sfida importante perché per la realizzazione della Casa della gioia serviranno €350.000. Solo grazie alla generosità e all'aiuto che arriverà dall'Italia potremo far sì che il sorriso di Eleonora splenda anche sul volto di questi bambini.

A

(Nelle foto alcuni protagonisti della passata edizione)

L’EVENTO NO STOP

La maratona tennistica, che prenderà il via alle 19 di venerdì 18 luglio per terminare alla stessa ora del giorno seguente, avrà l’appoggio della Federazione Italiana Tennis e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Montecatini Terme. Gli organizzatori stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per quanto riguarda il programma completo della manifestazione. Che avrà momenti di aggregazione e di divertimento paralleli alla sfida sui campi del circolo termale. sono quindi tutti i presupposti per un weekend divertente e importante sul piano della solidarietà, destinata a superare, per quanto riguarda i giocatori coinvolti, i numeri delle già riuscitissime precedenti edizioni.

a

IL REGOLAMENTO

La “no stop” della racchetta si articolerà in gare di doppio e singolo per grandi e piccini, di ogni livello gioco, divisi in due squadre: vincerà il titolo simbolico, la squadra che alle 19 in punto di sabato 19 luglio avrà totalizzato più games. Offerta minima per giocare, ricevendo in regalo una t-shirt con il logo della manifestazione e altri gadget: venti euro gli adulti, dieci gli under 14. Il trofeo in palio (un'imponente coppa che per tutta la durata del torneo farà bella mostra di sé davanti al campo centrale) sarà poi conservato ed esposto nella bacheca all’interno Sporting Club-Madras. I capitani delle due squadre (che avranno come “divise” ufficiali t-shirt commemorative di due diversi colori) saranno ancora Daniele Balducci e Fabrizio Spadoni, maestri del circolo montecatinese.

I NUMERI DELLA SCORSA EDIZIONE

Sono stati ben 260 i tennisti dilettanti e "improvvisati" che hanno giocato sui campi messi a disposizione l’anno scorso dagli organizzatori, per totale (record di sempre) di 1.626 games disputati. Al termine della “maratona” la vittoria è andata alla squadra bianca capitanata da Daniele Balducci che si è imposta su quella blu capitanata dall’altro maestro del circolo Fabrizio Spadoni. Il punteggio finale, scritto sul tabellone gigante in cui venivano aggiornati in tempo reale i risultati di tutti gli incontri, alla fine recitava 832-794 in favore dei bianchi ma in realtà la vera vincitrice della quarta edizione della 24 Ore di Tennis è stata la solidarietà, con più di cinquemila euro raccolti grazie alle iscrizioni e alle donazioni volontarie ( FOTO E ARTICOLO ).

EVENTO & DIVERTIMENTO

Non solo sport. E non solo solidarietà. Ci sarà spazio anche per il divertimento e il relax in un ambiente giovane e accogliente, con stand, attrazioni per i bambini e momenti d’intrattenimento. Un gruppo di animatori si prenderà cura dei più piccini e per i “ghiottoni” di ogni età ci sarà anche la “fabbrica” dello zucchero filato e dei popcorn. Durante la notte, mentre sui campi si continueranno a "sparare" dritti, rovesci e volée, i giocatori (ma anche i loro familiari e amici) saranno “rianimati” a partire dall’una con una ricca spaghettata e rifocillati più volte con cornetti e cappuccini fumanti e poi di nuovo, dalle 5 di mattina in poi, con

bomboloni caldi. Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, sarà aperto il bar del circolo e sarà possibile rinfrescarsi con un tuffo in piscina. Per iscrizioni e informazioni telefonare alla segreteria dello Sporting Club-Madras (0572 767587) o al negozio Doctor Tennis (0572 773287).

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Montecatini Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro