Quotidiani locali

Prevenzione dei tumori al seno, oltre 80 le visite

Successo per l’iniziativa di Comune di Montignoso “Solidarietà è progresso”, Misericordia e Ipasvi

MONTIGNOSO. Un nuovo successo per la giornata di prevenzione, che si è svolta a Montignoso nei giorni scorsi.

Oltre 80 donne sono state visitata dal dottor Mario Valli una celebrità nel settore senologico e dalla dottoressa Valentina Gaburro psicologa, psicoterapeuta. Insomma un grande successo, tutto questo in occasione della Giornata di prevenzione “M’amo, Non m’amo? M’amo! Allora prevengo”. L’evento, come è noto, è stato voluto dall’Amministrazione comunale montignosina d’intesa con l’Associazione sanitaria onlus “Solidarietà è progresso” e con la collaborazione della Fraternita di Misericordia “San Francesco” e degli infermieri adenti all’Ipasvi il Collegio provinciale degli Infermieri. Diverse quelle che dovranno sottoporsi ad accurati accertamenti. Presenti fra gli altri il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, il consigliere Giacomo Bugliani in rappresentanza della Regione e dell’assessore alla Sanità Stefania Saccardi, il sindaco del Comune e presidente della Provincia Gianni Lorenzetti, l’assessore al sociale dello stesso Comune dottoressa Giorgia Podestà, Francesco Mandorli dell’Associazione “Solidarietà è progresso”, Il Collegio apuano Ipasvi degli infermieri con in testa la presidente dott. Morena Fruzzetti ed il suo vice dott. Luca Fialdini, oltre ad un nutrito gruppo di infermiere così come la Fraternita di Misericordia “San Francesco” con il “battaglione” dei volontari, le dottoresse del locale 118 Simona Giannoni, Alessandra Landini, Maria Laura Valcelli. «E’ questo un modo di fare prevenzione», questo in sintesi il pensiero di Giacomo Bugliani che parla come rappresentante della Regione Toscana anche a nome dell’assessore alla sanità Stefania Saccardi. «La salute dei cittadini - ha aggiunto - non va soltanto curata ma garantita, quindi favorire la prevenzione ad ogni livello ed incentivare iniziative come queste è parte integrante della tutela della salute che le istituzioni debbono garantire sui territori. Sono particolarmente lieto di aver partecipato anche a questa iniziativa nel nostro territorio che favorisce non soltanto la salute della collettività ma la prevenzione. Ben vengano quindi momenti come questo che fanno crescere il nostro territorio e nello stesso tempo contribuiscono a sviluppare il senso di civiltà della nostra comunità».



Il Collegio Ipasvi di Massa-Carrara, in rappresentanza degli Infermieri Apuani, in una nota “desidera far emergere l'unico fine di queste giornate, e il motivo della nostra adesione. Conosciamo bene e sosteniamo i percorsi clinici-assistenziali esistenti dove i Cittadini sono quotidianamente al centro delle eccellenti cure dei Professionisti della Sanità, ma crediamo fortemente che ogni momento è quello giusto per fare prevenzione e per diffondere al massimo ogni informazione su come intercettare problematiche di salute, tanto più attraverso programmi di educazione sanitaria, dove la professione infermieristica è protagonista come descritto nel Profilo Professionale (Decreto ministeriale 14 settembre 1994, n. 739) e dal Codice Deontologico degli Infermieri, nonché nella specifica mission del nostro Ente Ordinistico.”

A margine della giornata di prevenzione, il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri ha affermato: «Ritengo che sia fondamentale insistere su salute e prevenzione, perché è noto che grazie alla prevenzione si possa intervenire tempestivamente ed essere più efficaci nel garantire il diritto alla salute. Prevenire vuol quindi dire salvare vite umane, ridurre i costi del servizio sanitario, risorse che devono essere recuperate per investimenti in ricerca, in personale sanitario , in strutture sanitarie, in tecnologia, nella strumentazione. Questo è lo spirito che anima questa Giornata di prevenzione. Il tema prevenzione tumori mi porta a rilanciare anche in questa occasione quanto sia necessario completare l'iter per istituire un registro tumori, previsto dalla legge 221 del 2012».


 

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro