Quotidiani locali

dopo il giro della lunigiana 

Evenepoel e Vacek i due migliori al mondo anche al Buffoni

MASSATorniamo sul 43° Giro della Lunigiana. Vince nettamente per distacco anche l'ultima tappa del Giro della Lunigiana il belga Ramco Evenepoel che per togliere ogni dubbio nella tappa di Carrara va...

MASSA

Torniamo sul 43° Giro della Lunigiana. Vince nettamente per distacco anche l'ultima tappa del Giro della Lunigiana il belga Ramco Evenepoel che per togliere ogni dubbio nella tappa di Carrara va in fuga solitaria all'inizio e con una condotta tipo cronometro resta da solo fino all'arrivo. Un atleta incredibile che ha vinto tre gare su cinque e nelle altre due, quella a conometro, praticamente è arrivato con lo stesso tempo del vincitore, dell'altro grande, Karel Vacek che ha vinto a Casette nella sua specialità, la grande salita. Ma anche qui Evenepoel è arrivato terzo praticamente insieme a Vacek ed al secondo Alessandro Fancellu. Ed ha già in tasca, saltando diverse categorie, il contratto da professionista con la Quik Step. E' stato un 43° giro bellissimo, forse uno dei più belli della sua storia coinvolgendo La Spezia, la Lunigiana, Carrara, Massa e toccato Montignoso. «E potrebbe ancora crescere se aumenterà il sostegno della Toscana che pur essendo stata toccata un po' marginalmente potrebbe avere una parte ancora più importante nel futuro» ha detto dopo la tappa di Casette il presidente del Giro Alessandro Coppola. «Tanti comuni e associazioni hanno dato un grande contributo, commovente quello di Casette di Massa i cui abitanti hanno sentito subito come “loro” questa gara con la tappa più importante e spettacolare del Lunigiana. A Casette hanno iniziato a lavorarci da diverse settimane pulendo in proprio piazze e strade per consentire la migliore visibilità agli sportivi e la sicurezza per atleti e tutti e organizzando punti ristoro. E dunque le schermaglie fra i due atleti forse più forti del momento al mondo, Evenepoel e Vecek, ha scaldato ulteriormente l'ambiente in vista del Trofeo Buffoni del 16 settembre e del mondiale di sabato 22 settembre a Innsbruk. A Montignoso ci saranno

sicuramente entrambi. Il belga partirà col numero uno sul dorsale, per Vacek c'è da vedere se parteciperà con la nazionale Ceca o con la sua squadra italiana, la Giorgi che ha sempre fatto il Buffoni. Comunque al Buffoni ci sarà grande spettacolo. —

ALDO ANTOLA

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro