Quotidiani locali

mercato 

Carrarese, spunta il nome dell’ala Addiego Mobilio

Classe 1996, l’anno scorso si è diviso tra il Cuneo e la Lavagnese in serie D Viene dato come vicino agli azzurri il terzino Carissoni. Cordoglio per Devoti

CARRARA. Mentre da lunedì va avanti il lavoro atletico per la preparazione di precampionato degli azzurri tra stadio dei Marmi, piscina (Residence Italia di Luni Mare) e palestra (Hangar Fitness, Carrara), fuori dal campo la Carrarese e il suo direttore generale Gianluca Berti stanno lavorando sul fronte mercato per dare a mister Silvio Baldini altri tasselli per la stagione 2018/2019 e quindi per la caccia alla promozione in serie B.

13, ricordiamo, i giocatori al momento a disposizione di Baldini, tra i confermati della scorsa stagione e gli ultimi arrivati tra cui l'attaccante ex Empoli “Big Mac” Massimo Maccarone, l'estremo difensore ex Prato Sarr e Alari, centrale difensivo scuola Atalanta.

Un gruppo a cui sembrerebbe vicino, come scritto, anche l'ex terzino destro (classe 1997) del Monza (proprietà del Torino) Lorenzo Carissoni.

Quest'ultimo l'anno scorso in Brianza ha collezionato 26 presenze tra quelle da titolare e i match in cui è subentrato. Rimangono “caldi” inoltre i nomi di Ceccarelli e del centrocampista Baldassin; mentre dalla Gazzetta dello Sport rimbalza il nome del classe 1996 Addiego Mobilio, ala che l'anno scorso si è divisa tra Cuneo, nella prima parte di stagione, e Lavagnese in serie D. Nel frattempo entro fine settimana potrebbero essere ufficializzate due pedine che si andranno ad aggiungere ai calciatori già presenti che sono, ricapitolando: Mouhamadou Sarr (1997, in prestito dal Bologna); Michele Murolo (1985, confermato), Luca Ricci (1989, confermato) e Alberto Alari (1999, in prestito dall'Atalanta); Giacomo Rosaia (1993, confermato), Kevin Piscopo (1988, confermato in prestito dal Genoa), Cassio Cardoselli (1998, confermato), Giovanni Foresta (1995, confermato) e Daniel Kofi Agyei (1992, confermato); Tommaso Biasci (1994, confermato), Claudio Coralli (1983, confermato), Francesco Tavano (1979, confermato) e Massimo Maccarone (1979).

Intanto nella giornata di martedì la Carrarese si è unita al cordoglio per la morte di Giuliano Devoti, fratello di Walter, storico dirigente giallo azzurro. «Tutta la famiglia azzurra – si legge dalla nota di piazza Vittorio Veneto – si stringe attorno al dolore dell'ex grande dirigente azzurro Walter Devoti per la prematura scomparsa del fratello Giuliano Devoti. Carrarese Calcio 1908 porge le più sentite condoglianze alla famiglia Devoti». Festa della gradinata. Passando a tutt'altro argomento, conto alla rovescia per i tifosi giallo azzurri per la prima festa della gradinata “carrarina” che si terrà sabato e domenica presso il Circolo

Endas “Pietro Isoppi”.

Già dal pomeriggio ecco dunque i giochi gonfiabili per i bambini, tornei di calcetto, partite con le vecchie glorie della Carrarese (domenica alle 19) e, ovviamente, la sagra con i prodotti tipici per “Gradinata mea in festa”. —

LUCA BARBIERI.

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro