Quotidiani locali

Supersfida al Moccagatta con turn over

In attacco si rivede Biasci dopo la squalifica, novità anche in difesa e a centrocampo. Baldini: «Noi siamo pronti»

CARRARA. Neanche il tempo di rifiatare dopo il derby con la Lucchese che la Carrarese è già chiamata ad una nuova impresa, questa volta in casa dell'Alessandria. Questa sera al “Moccagatta” gli azzurri giocheranno un importantissimo scontro diretto contro i grigi di Marcolini. In palio il quinto posto della classifica con la possibilità di avvicinarsi alla quarta piazza e mettere sempre più pressione alla Viterbese. Si giocherà in notturna, con fischio d'inizio alle ore 20,30. Arbitrerà il Signor Matteo Proietti di Terni, supportato dai guardalinee Giuseppe Mansi di Nocera Inferiore e Giuliano Parrella di Battipaglia. Sarà un esame davvero difficile per gli azzurri, in un passaggio obbligato per la rincorsa ad un piazzamento d'onore per la griglia play-off. Un fattore decisivo sarà la condizione atletica delle due formazioni. Dopo tre giorni dall'ultima gara di campionato, sarà favorita la squadra con più energie fresche da spendere in campo. Si prevede un deciso turn-over sul fronte Carrarese che potrebbe presentarsi ad Alessandria con un più coperto 4-4-2. Dopo le fatiche di sabato, Baldini sembra intenzionato ad effettuare numerosi cambi in difesa e a centrocampo, mentre in attacco le alternative per il tecnico sono praticamente infinite. Dietro a cambiare volto saranno i due terzini con l'inserimento di Vitturini e Possenti al posto di Rosaia e Baraye. Proprio Rosaia sostituirà Agyei in mezzo al campo, dove sarà ripescato anche Cardoselli. Vassallo partirà titolare sulla destra con Bentivegna favorito per la fascia sinistra. In avanti spazio per Biasci, al rientro dalla squalifica. L'attaccante potrebbe fare coppia con Coralli o Tavano, ma alla fine Baldini dovrebbe far rifiatare i due mattatori del derby e affidare a Tortori il ruolo di rifinitore. Di seguito ecco le dichiarazioni pre-partita di mister Baldini pubblicate sul sito ufficiale del club apuano: «La trasferta di Alessandria è certamente tra le più insidiose dell'intero torneo con i piemontesi che hanno ingranato in campionato e sono giunti alla fase finale della coppa Italia rispettando le iniziali aspettative di squadra di vertice. Non sarà semplice per i miei calciatori anche se, ne sono convinto, la Carrarese ha dimostrato di avere le carte in regola per giocarsi le proprie chances contro ogni avversario e, soprattutto, una squadra come quella di Mister Marcolin può fornire ulteriori indicazioni su quelle che possono essere le nostre prospettive. Al Moccagatta si affronteranno due squadre che respirano aria di alta classifica. Il tempo per preparare la partita non è stato molto ma sfide del genere non hanno bisogno di chissà quali raccomandazioni, a livello motivazionale. Dimentichiamo la partita dell'andata perché ora sarà un'altra storia sotto tutti i punti di vista. Da parte nostra, un risultato positivo in questo turno infrasettimanale sarebbe la giusta iniezione

di fiducia per proseguire il nostro percorso, accrescere l'autostima e spronarci a dare sempre di più. L'esito favorevole del derby con la Lucchese non può che rinfrancarci e renderci consci di un cammino di cui ci auguriamo il meglio possa ancora venire».

Luca Santoni

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik