Quotidiani locali

Romagnano, il sogno è la Continental

L’obiettivo della squadra ciclistica è far avvicinare al professionismo i migliori giovani che corrono nel nostro paese

MASSA . La splendida stagione 2017 della Romagnano Guerciottti ha portato i suoi frutti a livello nazionale tanto che molte società hanno focalizzato le loro attenzioni sul gruppo di tecnici massesi, dal ds Bongiorni al Dt Matteo Berti ed è nato il nuovo team Juniores dall'unione del Romagnano e quello veneto della Work Service. Gli intenti del nuovo gruppo sono molto ambiziosi ed innovativi, per il movimento ciclistico italiano. Per la prima volta viene realizzato il progetto unico di avere squadra Juniores ed Under 23 insieme, con la finalità nel 2019 di sostituire il team dilettanti con una squadra Continental, con la quale far avvicinare al professionismo i migliori talenti Juniores ed Under del 2018 sia quelli già parte del nuovo gruppo che quelli migliori del panorama ciclistico italiano.

Questo nuovo progetto voluto e progettato dal presidente dott. Massimo Levorato presidente dell’importante gruppo industriale veneto Work Service, che ha visto in Ennio Bongiorni, la persona adatta ed esperta essendo già stato autorevole coordinatore del progetto 2018 ed il plurivittorioso tecnico Matteo Berti a capo della struttura tecnica peraltro molto numerosa, formata da uno staff di 15 persone che assisteranno e garantiranno ai 24 Juniores e 15 dilettanti under 23 le migliori condizioni per avere il rendimento ottimale. Le nuove regole e le finalità dettate sia dall'unione ciclistica internazionale e dai manager della federazione ciclistica italiana, che caratterizzeranno il futuro del ciclismo mondiale, sono operative in quasi tutti i paesi del globo e l’Italia, patria e culla del ciclismo, sta faticosamente rincorrendo il movimento giovanile per riuscire ad arginare l'emorragia di atleti e società’ che hanno caratterizzato in questi ultimi anni il panorama ciclistico italiano, sia per i costi di gestione enormemente aumentati, che per la difficoltà per le categorie, in particolare giovanili, a far fronte alla richiesta di passaggio di molti atleti dalla categoria inferiore a quella superiore e sostenerne le spese.

Il team Romagnano, ed i suoi dirigenti, ben hanno colto l’occasione propizia di unire le forze ed il proprio patrimonio di atleti e tecnico per guardare al futuro con maggiore serenità. Il ciclismo non e’ il calcio, dove i genitori per far svolgere attività ai propri figli, devono pagare una retta mensile
ed acquistare il materiale sportivo, il ciclismo deve cambiare ed adattarsi a quanto già altri sport da anni fanno. Dunque il nuovo team juniores Work Service - Romagnano svolgerà la preparazione nella nostra città fino al 7 gennaio.

Aldo Antola

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Massa Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon